Milano, l’Rt è in crescita, raggiunta la soglia critica di 1.05

79

A Milano l’Rt torna a crescere, raggiungendo il livello di 1.05. L’aumento dei contagi preoccupa gli esperti

La crescita dell’Rt a Milano e in tutta la Lombardia preoccupa non poco gli esperti, soprattutto per via della diffusione delle varianti sul territorio lombardo.

Al momento quelle conosciute sono quella inglese, sudafricana e brasiliana, ma non si è ancora certi di quale sia la loro incidenza. 

La soglia critica di 1 è stata superata fra la provincia di Milano e il Lodigiano. Per quanto riguarda la stessa città metropolitana di Milano, tuttavia, si è registrato un Rt giornaliero superiore all’1.05.

Il ritorno della Regione in zona gialla aveva fatto sperare, ma solo ieri in Lombardia si sono registrati 1.987 nuovi casi su 30.289 tamponi effettuati. 

L’indice medio di contagio viene calcolato in base a diversi parametri e periodi di tempo. Questi  possono essere settimanali o bisettimanali, ma anche ordinati secondo la data del tampone o del ricovero.

Se, però, una settimana fa erano valori piuttosto stabili, attualmente la curva sta risalendo

Milano crescita Rt
Milano, l’Rt è in crescita, raggiunto il picco di 1.05

A Milano sale l’indice Rt 

Negli ultimi dieci giorni la percentuale dei nuovi positivi è stata circa il 5% in più rispetto alle due settimane precedenti, con circa 20mila nuovi casi. 

La preoccupazione maggiore sulla crescita dell’Rt a Milano riguarda la diffusione delle varianti nelle scuole, poiché i ragazzi, spesso asintomatici, rischiano di essere uno dei principali veicoli di contagio. 

A dare un barlume di speranza è l’avvio della campagna vaccinale che, secondo le stime degli esperti, dovrebbe tutelare circa 726mila over80 già nel mese di marzo.

A tal proposito da oggi, lunedì 15 febbraio, gli anziani potranno registrarsi sul portale al fine di fissare l’appuntamento per ricevere la prima dose del vaccino Pfizer. 

La stanza degli abbracci

Il sindacato dei pensionati Sei Cgil Lombardia ha regalato alle Rsa della Regione la cosiddetta “stanza degli abbracci”.

Si tratta di stanze gonfiabili all’interno delle quali sarà possibile abbracciare i propri parenti in totale sicurezza, poiché divisi da una parete in Pvc. 

Le stanze degli abbracci saranno donate a ognuno dei 17 comprensori presenti sul territorio. La prima sarà l’Rsa Villa Antea di Vidigulfo a Pavia, che ospita circa 90 anziani. 

79

Related Articles

79
Back to top button