Archivio

CRAI e AIL insieme per l’iniziativa Viaggi Solidali: un soccorso per i malati in difficoltà bisognosi di cure

1141

CRAI e AIL insieme per garantire le cure ai malati in difficoltà: l’iniziativa Viaggi Solidali

CRAI e AIL uniscono le forze per dare sostegno ai pazienti in difficoltà, che non possono permettersi determinate cure o effettuare controlli e visite necessari.

L’azienda e l’associazione no profit hanno scelto di portare avanti l’iniziativa Viaggi Solidali. Un programma che mira a dare il suo contributo a tutti coloro che versano in condizioni difficili e che, per le proprie difficoltà economiche o per altre complicanze, non possono accedere a cure, controlli e medicazioni necessari. Insomma, l’obiettivo è quello di fornire a tutti, anche a chi non ne ha la possibilità, di usufruire di prestazioni mediche di qualità e adeguate.

Andando nello specifico, il progetto di AIL e CRAI è rivolto a chi si trova in condizioni di fragilità socio-economica e deve spostarsi per poter ricevere terapie fondamentali per la cura del tumore del sangue. Gli spostamenti avvengono verso poli ospedalieri specializzati, nella maggior parte dei casi distanti dalla residenza di chi ne ha bisogno.

Un’altra grande iniziativa, che viene proposta dall’Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Mieloma. Nei suoi 50 anni di attività, a partire dal 1969, l’ente ha dato sostegno a numerose cause a tema, richiamando a sé l’attenzione e il supporto di migliaia di volontari. Al momento, le 81 sezioni sparse sul territorio nazionale vantano 20mila iscritti, ai quali si aggiungono tutti i donatori di sangue e i sostenitori.

I dettagli del progetto

Viaggi Solidali si articola in due settimane, dall’1 al 14 marzo, e vi si può aderire in tutti i negozi a insegna Food e Drug.

Per poter partecipare occorre andare a fare la spesa nei punti vendita e aggiungere appena 1 euro al conto totale degli acquisti. L’euro in più verrà poi devoluto in beneficenza per supportare gli scopi dell’iniziativa.

Oltre al piacere di contribuire in una giusta causa, coloro che prenderanno parte all’evento avranno anche un omaggio in cambio. Chi effettuerà la donazione, infatti, potrà ricevere un blocchetto note con una calamita, a forma di furgoncino. Quest’ultima permette di attaccare il blocchetto al frigo (o dove si desidera) e ha un valore simbolico: rappresenta il viaggio, una delle componenti del nome dell’iniziativa benefica.

Insomma, una buona opportunità per fare del bene e dare un aiuto concreto a chi ne ha necessità. Con uno sforzo economico molto contenuto si può fare tanto per chi è in difficoltà economica e nelle condizioni di salute.

1141

Related Articles

1141
Back to top button