Trasporti

Classifica della mobilità ecologica di Milano

903

La città di Milano si posiziona al primo posto in Italia e al settimo posto in Europa nella classifica del 2023 delle ‘clean cities‘ per la mobilità in sharing ed elettrica. Questo risultato è stato ottenuto grazie a diversi indicatori, tra cui la disponibilità di biciclette, monopattini e auto elettriche, la presenza di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici e la percentuale di autobus a zero emissioni.

I punti di forza di Milano

Milano si distingue soprattutto per la sua rete di autobus a zero emissioni, che contribuisce al punteggio del 71% ottenuto nella classifica. La città ha anche ottenuto un punteggio del 75% per la disponibilità di biciclette e monopattini in sharing, dimostrando di essere all’avanguardia nella promozione di mezzi di trasporto sostenibili. Per quanto riguarda le auto elettriche in sharing, Milano ha raggiunto un punteggio del 47%.

Altre città italiane nella classifica

Torino si posiziona come la seconda città italiana nella classifica, al sedicesimo posto. Roma si trova al ventottesimo posto, mentre Napoli è al trentaquattresimo posto. Nonostante alcuni recenti sviluppi positivi, Roma ha ancora un ritardo significativo negli investimenti nella mobilità condivisa ed elettrica rispetto ad altre città europee.

Le città europee di riferimento

Le prime tre posizioni nella classifica europea sono occupate da Copenhagen, Oslo e Parigi. Tuttavia, Parigi potrebbe perdere il suo terzo posto a causa della recente decisione di abbandonare i monopattini elettrici in sharing. Queste città si distinguono per la loro ampia disponibilità di mezzi di trasporto sostenibili e per la presenza di una rete ben sviluppata di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici.

Dettagli sulla mobilità ecologica a Milano

Se analizziamo nel dettaglio i dati relativi alla mobilità ecologica a Milano, possiamo notare che solo il 38% dei punti di ricarica per veicoli elettrici ha superato la media. Tuttavia, la città si sta impegnando per migliorare questo aspetto e aumentare il numero di colonnine di ricarica disponibili.

Confronto con altre città europee

Roma si posiziona poco sopra Vienna e Barcellona nella classifica europea, ma è ancora distante da Parigi, che si trova al ventiquattresimo posto. La differenza tra Roma e Parigi è principalmente dovuta alla rivoluzione dei trasporti avviata dalla sindaca Anne Hidalgo, che ha portato a un’ampia disponibilità di mezzi di trasporto sostenibili nella capitale francese.

Le sfide per la mobilità ecologica a Roma

A Roma, solo il 3,5% della flotta degli autobus è a zero emissioni, mentre l’80% dei mezzi è euro 5 o 6. Questo indica un ritardo significativo nel processo di decarbonizzazione della flotta di autobus della città. Inoltre, il numero di biciclette e monopattini in sharing per mille abitanti è solo di 7,3, meno della metà di quanto disponibile a Milano.

Foto da https://www.ebikecult.it/

903

Related Articles

903
Back to top button