Ambiente

Arriva in città Mobike, a Milano il nuovo servizio di bike sharing

33

Arriva in città Mobike, a Milano il nuovo servizio di bike sharing dopo BikeMI

Sbarca anche a Milano Mobike. Un servizio diverso rispetto a BikeMi, in quanto Mobike sarà a flusso libero, cioè senza stalli fissi dove poter prendere la propria bicicletta.

Il nuovo bike sharing viene dalla Cina e verrà lanciato in Italia nelle città di Firenze e Milano. La novità di questo sistema consiste nel flusso libero, che elimina il problema della sistemazione e manutenzione degli stalli come accade con BikeMi, che comunque continuerà ad essere presente in città.

Le biciclette saranno dotate ognuna di Gps e di un lucchetto speciale in grado di bloccarsi e sbloccarsi solo tramite l’applicazione apposita. un po’ come accade con i servizi di car sharing in uso in città. Avranno anche l’antifurto e dei freni particolari che non si azionano se la bici non è stata attivata, oltre ai classici sellino in pelle e cestino.

Per quanto riguarda il pagamento, pare che la tariffa iniziale sarà di 30 centesimi per mezz’ora, per incentivare i cittadini ad usufruire di questo nuovo servizio, ma è già stato anticipato che in futuro il costo aumenterà a 50 centesimi. Mobike introdurrà inoltre un servizio di abbonamenti e un meccanismo di sconti per gli utenti più attenti.

“Puntiamo a ridurre il numero di auto in città e non lo facciamo a colpi di delibere ma accompagnando un percorso”, ha detto il sindaco di Milano Sala in occasione della presentazione del nuovo bike sharing.

33

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

33
Back to top button