Home Ambiente Crescono le Pm10 a Milano e la qualità dell’aria peggiora

Crescono le Pm10 a Milano e la qualità dell’aria peggiora

486
SHARE
Pm10 a Milano
Crescono le Pm10 a Milano e la qualità dell'aria peggiora

Crescono le Pm10 a Milano e la qualità dell’aria peggiora

Ancora non è una situazione critica, ma negli ultimi giorni il livello di Pm10 nell’aria di Milano è tornato ad aumentare. Infatti le stazioni di rilevamento dell’Arpa hanno registrato quantità di polveri sottili poco sotto la soglia consentita. La media calcolata è di 48.9 µg/m³ per un massimo di 50 µg/m³.

La situazione nel milanese

Le polveri sottili però non sono uniformi in tutto il milanese. Ciononostante la situazione non migliora all’esterno della città. I casi limite riscontrati per le percentuali di Pm10 a Milano sono a Limito di Pioltello (66 µg/m³) e Magenta con 52 µg/m³. Ci sono però anche comuni meritevoli come Turbigo e Cassano d’Adda, dove sono stati rilevati rispettivamente 38 e 27 µg/m³.

Per ora non sono stati presi provvedimenti. Questo perché il Protocollo aria della Lombardia impone che, solo dopo cinque giorni di Pm10 oltre la soglia, scatti il blocco del traffico. In ogni caso però i meteorologi non prevedono precipitazioni che possano disperdere le particelle inquinanti. Quindi il blocco delle automobili può essere dietro l’angolo.