Home Articoli HP Chiude Mc Kenzy a Milano: il re del cashmere abbassa la saracinesca...

Chiude Mc Kenzy a Milano: il re del cashmere abbassa la saracinesca dopo trent’anni di attività

3498
SHARE

Chiude Mc Kenzy a Milano: i milanesi dovranno dire addio al re del cashmere

Dopo trent’anni di attività, chiude Mc Kenzy a Milano.
Dallo scorso giovedì 2 maggio, il negozio di corso Vercelli 2 propone supersconti su capi di abbigliamento, camicie e maglioni a prezzi scontati in liquidazione totale per cessata attività.
Non solo lo store di corso Vercelli si avvia alla chiusura, ma anche gli altri negozi del brand a Milano, in corso di Porta Romanacorso Garibaldi e corso XXII Marzo, nel Nord Italia e in Canton Ticino.
L’azienda famigliare è nata nel 1987 dall’esperienza della famiglia Busini, imprenditori e produttori attivi fin dagli anni Cinquanta.
Ferruccio Busini, imprenditore a capo della società Guy Sand Spa, aprì il primo negozio Mc Kenzy in Galleria Vittorio Emanuele II.
Mc Kenzy è stato uno dei primi marchi ad importare in Italia il puro cashmere, stabilendo la prima rete produttiva in Scozia e affermandosi grazie alla qualità dei tessuti in lana merino e lambswool, speciale lana d’agnello. Un percorso che ha portato l’azienda ad espandersi e ad aprire numerosi punti vendita in città e outlet del Nord Italia e persino cinque store in Svizzera.
Dal 2007 in avanti i primi segnali di crisi portarono alla cessione dello spazio in Galleria a Stefanel, fino alla chiusura dello store all’interno del Serravalle Design Outlet, in provincia di Alessandria, nel 2018.
Un fulmine a ciel sereno per i dipendenti che ora vedono all’orizzonte lo spettro della disoccupazione.
Per i residenti della zona di corso Vercelli la chiusura del negozio, prevista per luglio, rappresenta la grave perdita di un punto di riferimento.
Nel frattempo lo store distribuito su due livelli e circondato da catene di abbigliamento low cost, è letteralmente presi d’assalto dai clienti che non vogliono rinunciare ad acquistare capi di qualità a prezzi fortemente scontati.
Dunque, un’altra storica insegna milanese si appresta a chiudere e a dire addio alla scena commerciale della città.
(Foto tratta da centrofuentes.it)