Home Slider HP Famiglia Durini a Milano, storia di una famiglia che ha reso grande...

Famiglia Durini a Milano, storia di una famiglia che ha reso grande la città

1195
SHARE
Famiglia Durini a Milano, storia di una famiglia che ha reso grande la città
Famiglia Durini a Milano, storia di una famiglia che ha reso grande la città

Tra l’omonimo palazzo e la famiglia: ecco la storia della famiglia Durini a Milano.

La storia di Milano è ricca di nomi e di storie di illustri famiglie che ne hanno determinato la grandezza e la storia recente. La famiglia Durini a Milano è una di queste.

Famiglia Durini, le origini

La prima volta che nelle pagine della storia meneghina si può leggere il nome dei Durini, risale all’antico anno 1000. La famiglia infatti pare avere origine da un nucleo di mercanti con il titolo di Decurioni di Como (successivamente banchieri a Milano).

Svariati nomi dei Durini compaiono nelle storia di Milano tra il 1300 e il 1700, specialmente legati  all’ingente patrimonio che li contraddistingueva e che li avrebbe resi in grado di fornire un finanziamento niente meno che alla Corona Spagnola.

Tale prestito pare non sia mai stato restituito nonostante le ripetute insistenze degli eredi nel corso dei secoli.

Proprietari di molti palazzi e castelli tra Como e Milano, i Durini si seppero introdurre sapientemente nel tessuto della società meneghina, ricoprendo ruoli importanti in ambito governativo, diplomatico e perfino ecclesiastico (celebre l’esempio del Cardinale Angelo Maria Durini 1725-1796).

Palazzo Durini

La famiglia, ancora oggi fiorente, è nota anche per aver fatto costruire l’omonimo palazzo ad opera dell’architetto Francesco Maria Richini nel 1644.

Grande opera, sia per dimensioni che per fattura, si erge ancora oggi sull’omonima via, che congiunge piazza San Babila a largo Augusto occupando la Cantarana di Porta Tosa.

Caratterizzato da uno stile semplice ed equilibrato ma allo stesso tempo prestigioso, Palazzo Durini nella sua storia più recente venne comperato nei primi anni ’20 del ‘900 da Senatore Borletti, per poi essere venduto ai Caproni di Taliedo dopo la dipartita di Paolina Durini (1925) che vi risiedeva.

Dal 1957 il palazzo è stato messo in affitto, arrivando ad ospitare nel 1963 l’omonimo Centro Culturale con teatro e biblioteca.

Dal 1997 al 2009 una parte di Palazzo Durini ha ospitato la sede e gli uffici delll’Inter.

Sito web

Durini, una grande famiglia

La famiglia Durini, per moltissimi aspetti, rappresenta uno dei cuori pulsanti di Milano. Il suo ruolo sociale ed economico nel corso della storia della città travalica i secoli e li rende ancora oggi un vero e proprio simbolo per i cittadini (e non solo).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here