Home Articoli HP Via libera per i monopattini in sharing a Milano: ecco il decreto

Via libera per i monopattini in sharing a Milano: ecco il decreto

375
SHARE

Via libera per i monopattini in sharing a Milano: ecco il decreto sulla mobilità elettrica che sblocca l’utilizzo di questi mezzi

I monopattini in sharing a Milano non aspettano altro che essere utilizzati dai cittadini.
Finalmente il Ministero delle Infrastrutture ha varato il decreto sulla mobilità elettrica che consente lo sblocco della sperimentazione dell’utilizzo di mezzi come segway, monopattini e hoverboard nelle città italiane.
Lo scorso luglio Palazzo Marino aveva tracciato le linee guida di un bando per attirare l’attenzione delle aziende del settore.
Già nell’ottobre scorso, la società Helbiz ha già posizionato i suoi monopattini nel centro di Milano in via sperimentale e dimostrativa.
Secondo il decreto, l’utilizzo di questi mezzi resta sperimentale, limitato all’ambito urbano e solo in determinate aree prestabilite dai sindaci, tra cui isole pedonali, zone 30 e corsie ciclabili.
Inoltre, il motore elettrico non dovrà essere superiore ai 500 watt e i mezzi dovranno essere dotati di un campanello o clacson, e le luci, le quali dovranno essere attivate mezz’ora dopo il tramonto.
Coloro che utilizzeranno questi mezzi nelle ore serali dovranno necessariamente indossare un giubbotto catarifrangente.
Tuttavia, nelle aree pedonali, la velocità massima non potrà superare i 6 km/h e in generale i 20 km/h.
Va ricordato che questi mezzi potranno essere condotti da maggiorenni oppure da minorenni a patto che abbiano la patente dei motorini.
In più, nel decreto sono contenute anche le indicazioni sulla segnaletica che va aggiunta a quella già esistente nelle strade e nei percorsi in cui verrà consentito l’uso di questi mezzi.
Come funzionerà il servizio di sharing dei monopattini elettrici?
Innanzitutto, come per tutti gli altri servizi di sharing, i mezzi si sbloccheranno attraverso l’app ufficiale.
Per quanto riguarda i costi, in riferimento all’accordo con Telepass, una corsa con  un monopattino di Helbiz costerà un euro (gratis con Telepass). A questo si va ad aggiungere una tariffa al consumo di 15 centesimi al minuto.
Pronti per fornire altri monopattini in sharing per le strade di Milano sono le società Lime e Wind, le quali hanno partecipato al bando del Comune.
Insomma, i monopattini sono pronti e non vedono l’ora di correre per le vie del capoluogo lombardo.
(Foto tratta da DMove)