Home Articoli HP La Ca’ longa, la casa di Milano più richiesta da scenografi di...

La Ca’ longa, la casa di Milano più richiesta da scenografi di film e pubblicità, un gioiello nascosto della nostra città di cui ci parla la nostra House Hunter Laura Polesinanti

159
SHARE

La Ca’ longa, la casa di Milano più richiesta da scenografi di film e pubblicità, un gioiello nascosto della nostra città di cui ci parla la nostra House Hunter Laura Polesinanti

La Ca’ longa si trova in via Piero della Francesca 34 ed è una vera sorpresa nascosta nel cuore di Milano. Siamo nel Borgo degli Ortolani. Il nome del quartiere evoca il tempo in cui qui si coltivavano frutta e verdura. La zona era particolarmente indicata per questa attività grazie alle numerose fonti d’acqua: il torrente Nirone innanzitutto, oltre a diverse rogge alimentate dai fontanili, oggi ormai estinti.

Inizialmente il borgo era detto borgh di scigulatt, che in dialetto milanese significa borgo dei coltivatori di cipolle. Si estendeva lungo tutta l’attuale via Canonica e il suo proseguimento via Piero della Francesca. All’epoca vi erano diverse cascine in cui si coltivavano frutta, ortaggi e verdure. Questi prodotti venivano venduti anche fuori Milano: in particolare a Como, Varese e Magenta che erano facilmente raggiungibili attraverso la via Canonica.

La Ca’ longa è l’unica di queste cascine rimasta intatta. Si dice che sia stata la presenza della Madonnina, visibile ancora oggi nel cortile, a preservarla dai bombardamenti della seconda guerra mondiale. Una grazia degna di essere commemorata: ogni prima Domenica di ottobre gli abitanti della cascina aprono il portone  ai visitatori e fanno festa.

La Ca’ longa è sopravvissuta non solo ai bombardamenti, ma anche alla trasformazione che ha subito il Borgo degli Ortolani. All’inizio del ‘900, infatti, sorsero gli opifici e la Fabbrica del Vapore. Il quartiere si trasformò da agricolo a manifatturiero, attirando i primi cinesi con le loro botteghe di lavorazione della seta. Nacque così China Town a Milano: uno dei primi quartieri d’Europa dove le comunità cinesi si sono stabilite. China Town e il Borgo degli Ortolani oggi si fondono in una delle più innovative e vivaci aree di Milano. Ma varcare il portone di via Piero della Francesca 34 ci porta indietro nel tempo e ci fa vivere un’esperienza suggestiva. Non a caso la Ca’ longa è molto richiesta come scenografia di film e pubblicità.

 

A cura di Laura Polesinanti, House Hunter ed intermediaria immobiliare