Home Articoli HP Operazione record all’Ospedale Niguarda: un trapianto di fegato è durato 3 giorni

Operazione record all’Ospedale Niguarda: un trapianto di fegato è durato 3 giorni

266
SHARE

Intervento da record all’Ospedale Niguarda: operazione di trapianto di fegato dura tre giorni

Un vero e proprio intervento da record quello che è stato effettuato all’Ospedale Niguarda di Milano.
L’equipe diretta dal dottor Luciano De Carlis ha effettuato con successo  un’operazione che prevedeva il trapianto combinato di fegato e di reni in due tempi.
L’intervento è stato eseguito su una paziente di sesso femminile di 53 anni  affetta da policistosi epatorenale, una patologia che comporta la crescita smisurata di fegato e reni.
Nello specifico, l’operazione ha previsto prima il trapianto di fegato, mentre il rene proveniente dallo stesso donatore del fegato, è stato conservato all’interno di una macchina ipotermica dedicata in cui la circolazione è assistita artificialmente.
Infatti, il rene trapiantato dai chirurghi del Niguarda, è stato fuori dal corpo oltre 50 ore, quindi poco più di 2 giorni.
La scelta dell’intervento a due tempi è stata una scelta obbligata per i medici del Niguarda, in quanto le dimensioni del fegato malato della paziente raggiungevano i 10 kg a fronte di un peso medio di circa 2 kg in individui sani.
Dunque, per un caso così particolare è stato necessario adottare il protocollo innovativo messo a punto negli Stati Uniti e mai utilizzato in Italia, in modo tale da mettere al riparo il paziente da possibili complicazioni.
Insomma, complimenti all’Ospedale Niguarda che si conferma una delle eccellenze della sanità lombarda.