Home Articoli HP Il cavalcavia di piazzale Corvetto verrà abbattuto: troppo poco utilizzata dai milanesi

Il cavalcavia di piazzale Corvetto verrà abbattuto: troppo poco utilizzata dai milanesi

870
SHARE

Sarà abbattuto il cavalcavia di piazzale Corvetto: lo percorrono solo 30 auto al minuto

Il cavalcavia di piazzale Corvetto verrà abbattuto.
Secondo le statistiche del Comune, la sopraelevata è troppo poco utilizzata e, tra l’altro non è mai stata neanche apprezzata per la sua estetica.
Infatti, nelle ore di punta, sono circa 30 le auto al minuto che percorrono il cavalcavia, ma in altri momenti della giornata sono ancora meno.
Un dato considerato troppo basso per la giunta comunale per giustificare un’opera così impattante sia a livello visivo sia di socialità e utilizzo dello spazio pubblico.
Tuttavia, il cavalcavia si trova in un quartiere difficile e complicato che andrebbe profondamente riqualificato partendo proprio dal riutilizzo dello spazio per trasformare il piazzale da svincolo a un luogo con una sua identità.
L’idea di abbattere il cavalcavia risale già a qualche anni fa, tanto che nel 2018 il progetto era stato inserito nel piano della mobilità.
Una volta demolita la sopraelevata, l’asse da piazza Mistral a piazzale Bologna diventerà una strada del tutto diversa con tanto di alberi e pista ciclabile.
Inoltre, per non creare disagi alla viabilità, è allo studio un prolungamento della Paullese in modo da deviarvi parte del traffico proveniente dall’autostrada A1 e diretto a Milano città.
Intanto, l’assessore alla Mobilità e l’Amat stanno vagliando anche altre alternative, ma è stata confermata l’installazione di un autovelox prima del cavalcavia, all’altezza del raccordo A1-Rogoredo-Corvetto, con l’obiettivo di limitare la velocità dei veicoli.
Dunque, l’abbattimento del cavalcavia di piazzale Corvetto non dovrebbe rappresentare una perdita per l’area, ma bensì un punto di partenza per la riqualificazione di questa zona di Milano.
(Foto tratta da Wikipedia)