Home Articoli HP Apre a Milano Takochu, il primo street food giapponese della città

Apre a Milano Takochu, il primo street food giapponese della città

307
SHARE

Apre a Milano Takochu, un angolo di Giappone nel capoluogo lombardo

Lo scorso 5 aprile è stato inaugurato a Milano Takochu, il primo street food giapponese della città.
Il locale si trova in zona Navigli, in viaCasale 3/A e sarà sicuramente apprezzato da tutti i curiosi e amanti della cucina nipponica.
Uno dei piatti forti del menù sarà il takoyaki, ossia delle polpettine di polpo preparate con una pastella a base di farina, brodo dashi, uova, sale e zucchero. Al loro interno vengono aggiunti diversi ingredienti tra cui il cipollotto e lo zenzero sott’aceto.
Inoltre, non mancherà la salsa otafuku, la maionese e katsuobushi, e la frittura giapponese.
Nel menù, accanto ai takoyaki tradizionali, i clienti potranno trovare anche la versione dolce e veg.
I takoyaki tradizionali vengono serviti in un box contenente sei pezzi al costo di 4 euro.
Per quanto riguarda il bere, il locale propone birra, sake,  tè verde e soft drink.
Tutto rigorosamente take away.
I proprietari del locale, Lorenzo Ferraboschi Maiko Takashima, che possiedono anche un altro ristorante, il Sakeya in via Cesare Da Sesto 1, offrono solo prodotti giapponesi originali proposti con formule semplici ed essenziali.
Il fiore all’occhiello del Takochu è senza ombra di dubbio la cucina a vista con un grande bancone per consumare le pietanze nel locale e la vetrina che si apre sulla strada.
Ovviamente, in giro per il locale non potevano mancare le caratteristiche lanterne.
Per chi volesse provare i takoyaki e le altre specialità nipponiche, il locale si troviamo in via Casale 3/A ed è aperto dal martedì alla domenica dalle ore 18:00 alle 22:00.
Dunque, Milano accoglie un’altra insegna della cucina giapponese confermandosi una città aperta ad ospitare e a conoscere nuove culture come quella nipponica, già presente da anni nel nostro Paese.
(Foto tratta da Il Forchettiere)