Home Arte È arrivato un toro in Galleria Vittorio Emanuele a Milano: celebra la...

È arrivato un toro in Galleria Vittorio Emanuele a Milano: celebra la città come capitale della finanza

526
SHARE

Nuovo toro in Galleria Vittorio Emanuele a Milano: la scultura sarà visibile fino al 7 aprile

È arrivato un nuovo toro in Galleria Vittorio Emanuele Milano.
Si tratta della scultura in bronzo di Francesco Messina che raffigura un toro a grandezza naturale molto simile al “The Bull” di Wall Street.
Inizialmente, nel 2010, l’installazione doveva essere collocata in piazza Affari, davanti a Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa, ma poi il suo posto è stato preso dalla scultura di Maurizio Cattelan“Il dito”.
Così, come New York, anche il capoluogo lombardo ha il suo toro di bronzo come simbolo della finanza.
Infatti, a Manhattan il famoso toro di Wall Street, realizzato dall’artista italiano, ma statunitense d’adozione Arturo di Modica, rappresenta il simbolo del Financial District, il quartiere finanziario della Grande Mela.
Anche l’opera di Messina è intitolata “The Bull” ed è stata disegnata negli anni Cinquanta.
Questa settimana, in occasione di Milano Capitali, il festival dedicato alla finanza, il toro bronzeo è stato installato a due passi dall’altro celebre toro della Galleria, quello del mosaico sul pavimento, le cui parti intime vengono scaramanticamente dai turisti e dai milanesi.
Per il momento, il toro resterà in Galleria Vittorio Emanuele II fino al 7 aprile, ma dato che è stato donato al Comune di Milano da Class Editori, la scultura troverà sicuramente una sistemazione definitiva in città.
Dunque, per chi non avesse ancora avuto modo di vederlo, c’è ancora qualche giorno di tempo per ammirare la scultura del toro in bronzo in Galleria Vittorio Emanuele II Milano.