Home Articoli HP Venduto il Pirellino di Milano: Coima ha acquistato gli ex uffici del...

Venduto il Pirellino di Milano: Coima ha acquistato gli ex uffici del Comune per 175 milioni di euro

424
SHARE

È stato venduto il Pirellino di Milano di via Pirelli 39: la società Coima ha acquistato gli ex uffici del Comune per 175 milioni di euro

Dopo 85 rilanci Coima si è aggiudicato all’asta il Pirellino di Milano.
Nel corso dell’asta tenutasi lo scorso venerdì 29 marzo, la società di Manfredi Catella è riuscita a portare a casa il palazzo di via Pirelli 39, un tempo sede degli uffici comunali dell’urbanistica e dei lavori pubblici per 175 milioni di euro.
Oltre a questa stratoferica cifra, il Comune di Milano incasserà anche altri 16 milioni e 618.888 euro che la stessa Coima dovrà versare per il diritto di superficie novantennale del parcheggio sotterraneo di piazza Einaudi.
Complessivamente, entreranno nelle casse di Palazzo Civico ben 191 milioni e 618mila euro. Il sindaco Beppe Sala ha spiegato che la metà di queste risorse verrà utilizzata per nuove opere a servizio degli altri quartieri della città, mentre la restante parte andrà a finanziare il progetto per i nuovi uffici del Comune di Milano.
Infatti, giovedì 4 aprile la manifestazione di interesse relativa alle proposte per la nuova sede degli uffici che erano nel Pirellino e che adesso sono attualmente in affitto in via Bernina.
L’obiettivo dell’amministrazione comunale è di portate questi uffici in altri quartieri per contribuire al rilancio di altre zone della città.
Infatti, come contenuto dal Piano di Governo del TerritorioPalazzo Marino ha in programma di realizzare un distretto dedicato agli uffici comunali in zona Cenisio.
Ad oggi il Pirellino, che occupa 27mila metri quadrati e altri 24mila di parcheggi, è interessato da lavori di manutenzione straordinaria per la bonifica dell’amianto e la rimozione delle parti impiantistiche, ma i cantieri dovrebbero chiudersi a settembre.
Nel frattempo Coima dovrà indire un concorso internazionale di progettazione per garantire un alto valore qualitativo all’intervento che vedrà protagonista l’immobile di via Pirelli 39, costruito negli anni Sessanta e inserito un’area di grande sviluppo urbanistico.
Dunque, una grande operazione per le casse di Comune di Milano che potrà reinvestire queste ingenti risorse in altre opere di rilievo per la città.
(Foto tratta da La Repubblica Milano)