Home Articoli HP Apre a Milano Sbunda: i panini calabresi arrivano nel capoluogo lombardo

Apre a Milano Sbunda: i panini calabresi arrivano nel capoluogo lombardo

545
SHARE

Arriva a Milano Sbunda, un angolo di Calabria all’ombra del Duomo

Apre a Milano Sbunda.
La sera di giovedì 22 marzo la storica paninoteca “made in Catanzaro” ha inaugurato il suo primo locale nel capoluogo lombardo in piazzale Baiamonti 2, angolo via Paolo Sarpi.
Si tratta di una vera e propria oasi calabrese per tutti i milanesi con origini calabresi, per i calabresi trasferiti a Milano e per tutti coloro che amano i sapori della Calabria.
Marco e Giampaolo, i due proprietari, hanno scherzosamente spiegato che via Paolo Sarpi e la Calabria sono separate da 1.156 chilometri, ma grazie a Sbunda basterà una pausa pranzo di dieci minuti per assaporare la Calabria per poi rientrare in ufficio o magari prendere la metro e tornare a lavoro.
Il menù del locale offre ad ogni cliente la possibilità di personalizzare i panini secondo il proprio gusto scegliendo fino a un massimo di quattro ingredienti.
Come sottolineato dai due proprietari, i panini sono farciti come vuole la tradizione calabrese, da loro identificata nella nonna Caterina. Quindi, tra i condimenti ci saranno il soffritto di maiale in umido, la parmigiana di melanzane, il morzello, ossia il vitello cotto nel sugo col peperencino, il baccalà e buzzonaglia con pipi, i peperoni, le patate, i pecorini, i caciocavalli e la ‘nduja, il prodotto calabrese più conosciuto in Italia.
Inoltre, la paninoteca possiede anche un angolo drogheria, dove i clienti avranno la possibilità di acquistare al banco i prodotti che hanno mangiato nei panini.
Dunque, dopo Tàscaro, locale all’insegna della cucina veneziana, Milano ospita Sbunda, un angolo di Calabria per tutti gli amanti della buona tavola.
(Foto tratta da sbunda.com)