Home Articoli HP Amphitheatrum Naturae, il Colosseo a Milano: presentato il progetto

Amphitheatrum Naturae, il Colosseo a Milano: presentato il progetto

922
SHARE

Colosseo a Milano: anche il capoluogo lombardo avrà il suo Anfiteatro

Un Colosseo a Milano.
Non è un’idea dettata dalla follia, ma un vero e proprio progetto presentato all’amministrazione comunale.
Quando si pensa al Colosseo la nostra mente ci rimanda subito all’Anfiteatro Flavio di Roma, ma tra qualche tempo anche Milano avrà il suo personale Colosseo.
Il Colosseo meneghino sorgerà in zona Porta Ticinese, dove sono ancora visibili i resti di un antico anfiteatro romano.
Il progetto è della Soprintendenza, la quale si occuperà di recuperare uno dei più antichi anfiteatri di epoca romana, ma la particolarità di questo restauro è che sarà green e coinvolgerà le piante.
Si tratta di un progetto di archeologia green che andrà a creare un parco urbano di 100mila metri quadrati fatto interamente di piante.
L’intero parco archeologico diventerà un amphiteatrum naturae riprendendo la filosofia che introduce la flora nei siti archeologici come già presente in altri luoghi come il Foro Romano, le passeggiate archeologiche e il tempio romano di Venere a Roma.
Il progetto verrà realizzato nel 2019, ma l’inizio dei lavori è previsto per il mese di dicembre quando si effettuerà la pulizia su via Conca del Naviglio, zona attualmente abbandonata e invasa dalla vegetazione spontanea. Dopodiché i lavori interesseranno via dell’Arena.
Nello specifico, i prefabbricati in cemento ancora rimasti in piedi che accoglievano attività commerciali verranno abbattuti. Queste due aree bonificate saranno annesse a quello che rimane dei resti archeologici e, insieme, andranno ad ampliare il parco, che passerà da 12.500 metri quadrati attuali a ben 22.300.
In un secondo momento l’area verrà collegata al parco delle Basiliche. Infatti, a San Lorenzo, sotto il sacello di Sant’Aquilino, è ancora possibile vedere i resti in pietra dei blocchi del rivestimento dell’anfiteatro utilizzati per le fondamenta.
Attualmente, il progetto ha già ricevuto l’ok di Palazzo Marino e un importante finanziamento da un privato, nonché il sovvenzionamento di un cartellone pubblicitario in via De Amicis.
Dunque, anche Milano avrà il suo personale Colosseo, che unirà storia e natura per un connubio originale e quasi bucolico.
(Foto tratta da milanoincontemporanea.com)