Home Articoli HP Nuovo campus del Politecnico di Milano: presentato il progetto firmato da Renzo...

Nuovo campus del Politecnico di Milano: presentato il progetto firmato da Renzo Piano

696
SHARE

Presentato il progetto per il nuovo campus del Politecnico di Milano firmato dall’architetto Renzo Piano: sorgerà nell’area di via Bonardi

Comincia a delinearsi il futuro del nuovo campus del Politecnico di Milano.
Il progetto per la nuova struttura è stato presentato nell’Aula Magna dell’ateneo alla presenza dell’architetto Renzo PianoOttavio Di Blasi, lo sviluppatore del concept, il rettore Ferruccio Resta, il vicepresidente della Regione Fabrizio Sala, il direttore generale di Fondazione Cariplo Sergio Urbani e l’assessore comunale a Urbanistica e Verde Pierfrancesco Maran.
Con la presentazione è stato dato il via libera alla costruzione del complesso che mira a diventare un centro di eccellenza per la ricerca e l’innovazione dell’architettura.
La demolizione delle vecchie strutture è iniziata lo scorso agosto.
Nello specifico, il nuovo complesso sarà composto da tre nuovi edifici che si distribuiranno su 4.400 metri quadrati.
L’edificio Modelli accoglierà un moderno laboratorio con locali e strumenti adatti alla lavorazione del legno e del metallo per il taglio laser e a lama, ma ci sarà anche un set fotografico e uno per la realtà aumentata. La struttura occuperà 750 metri quadrati e comprenderà anche spazi studio, aule attrezzate e sarà un connubio tra modellistica tradizionale e tecnologia digitale.
Il secondo edificio, invece, ospiterà aule di disegno e laboratori con 520 posti, mentre il terzo edificio che verrà riservato alla didattica, ne avrà 288.
Nel dettaglio, la prima e la terza struttura verranno arricchite da due terrazze scenografiche e piazze che accoglieranno manifestazioni accademiche ed eventi culturali aperti alla città.
Inoltre, il vecchio laboratorio, meglio conosciuto con il nome di Sottomarino, verrà demolito e su questa area sorgerà un’oasi verde con più di 130 alberi, un sogno che l’Archistar Renzo Piano insegue da anni e che finalmente riuscirà a realizzare a Milano.
Il progetto prevede anche la ristrutturazione dei due edifici storici, il Trifoglio e la Nave, progettata da Gio Ponti. Entrambi verranno collegati al patio di Architettura con il piccolo bosco urbano.
Infatti, gli oltre cento alberi uniranno il Politecnico e piazza Leonardo con il Parco Giulio Romano, la piscina Ponzio e i giardini storici del campus.
Insomma, un corridoio verde con panchine e altre attività che trasformeranno in un luogo di ritrovo per il quartiere di Città Studi.
Le prime lezioni nel campus si svolgeranno nella primavera del 2020.
Il costo complessivo dell’operazione è di 40 milioni di euro.
Per la realizzazione del campus il Politecnico ha stanziato 30 milioni di euro, mentre per gli altri 10 milioni mancanti è stato lanciato un crowdfounding, primo in Italia destinato a un campus universitario.
La campagna di raccolta fondi ha già trovato l’appoggio della Regione Lombardia, che investirà 5 milioni di euro, Fondazione Cariplo, che garantirà 500mila euro e 227 persone tra cittadini, imprese ed ex alunni del Politecnico che hanno raccolto ben 517.160 euro.
Per chi volesse contribuire con una donazione alla campagna di crowdfounding può visitare il sito www.sostienicampus.polimi.it.
(Foto tratta da Teknoring)