Home Archivio Apre a Milano Tàscaro: il bàcaro veneziano sbarca all’ombra del Duomo

Apre a Milano Tàscaro: il bàcaro veneziano sbarca all’ombra del Duomo

829
SHARE

Apre a Milano Tàscaro: la cultura dell’antica Venezia arriva nel capoluogo lombardo

Apre a Milano Tàscaro, una versione rivisitata del bàcaro veneziano all’insegna della cultura della Venezia antica.
Il locale si trova proprio nel quartiere di Porta Venezia, in via Sirtori 6.
Il concept di questo locale che coniuga tradizione e tendenza nasce dall’idea di Sandra Tasca, proprietaria del locale con altri tre soci ed ha come obiettivo esportare al di fuori del Veneto il bàcaro.
Ma nello specifico, per chi non è veneto,  cos’è un bàcaro?
Si tratta di una storica osteria veneziana di carattere popolare considerata come un luogo di incontro e di svago dove poter mangiare e bere in compagnia.
L’origine del termine, infatti, si associa a Bacco, dio romano del vino e della vendemmia, nonché dei piaceri e del divertimento.
Il nome del locale, Tàscaro, è frutto della crasi tra bàcaro e Tasca, il cognome della giovane proprietaria.
Come vuole la tradizione, il locale si presenta come un luogo intimo e ristretto, ma con un tocco di eleganza. Vi è un grande bancone dal quale si servono cibi e bevande, ma ci sono pochi posti a sedere.
Dagli arredamenti e fino ai minimi dettagli richiamano l’antica realtà lagunare veneta.
Tàscaro offre un menù con vini di eccellente qualità e spritz per tutti i gusti.
Le bevande vengono abbinate ai cicchetti (dal latino ciccus, che significa piccola quantità), ossia dei gustosi assaggini tipici della cultura culinaria veneta.
Inoltre, le farine dei cicchetti sono vicentine e vengono esaltati anche altri prodotti del territorio come salumi, formaggi e la polenta bianca.
Tàscaro ha deciso di puntare su Milano per esportare la sua idea di locale oltre i confini veneti. Infatti, si tratterà del primo punto al di fuori del Veneto, ma si stanno già valutando altre aperture in Italia e anche all’estero, precisamente in Spagna, a Barcellona, dove le tipiche tapas somigliano molto ai cicchetti veneti.
Dunque, all’ombra del Duomo è arrivato un nuovo locale in cui si può gustare un ottimo aperitivo.
(Foto tratta da Gambero Rosso)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here