Home Articoli HP La Resumada, l’antico zabaione milanese

La Resumada, l’antico zabaione milanese

1868
SHARE

La Resumada, il rinvigorente zabaione milanese

Tra i dolci della tradizione milanese troviamo la resumada, un crema simile al più famoso zabaione.
Al contrario dello zabaione, però, la resumada non necessita di cottura.
Il termine resumada deriva dal tuorlo, il rosso dell’uovo, chiamato in dialetto rüss d’oof o rüsümm.
Questa crema è conosciuta anche con il nome di rossumata, rüsümada o rosümada.
Si tratta di una bevanda dolce e spumosa a base di uova, zucchero e vino.
Diffusa in tutta la Lombardia settentrionale, un tempo le casalinghe milanesi la preparavano per colazione o per merenda ai propri bambini.
Come lo zabaione, la resumada viene considerata un preparato energizzante e ricostituente, ottimo per riprendersi dopo una giornata di lavoro o per superare un periodo di convalescenza dopo una malattia.

La ricetta

Per preparare questa semplice e antica bevanda milanese occorrono:
– 2 uova fresche;
– 2 cucchiai di zucchero;
– un bicchiere di Marsala o di un altro vino rosso secco;

Preparazione

La resumada deve essere preparata a temperatura ambiente.
Innanzitutto, prendiamo le uova e separiamo i tuorli dagli albumi. Dopodiché sbattiamo i tuorli con lo zucchero fin quando lo zucchero non sia completamente sciolto e il composto risulti spumoso. 
 
Poi montiamo a neve gli albumi e incorporiamole ai tuorli mescolando dal basso verso l’alto per mantenere spumosa la bevanda. Nel frattempo aggiungiamo a filo il bicchiere di vino. 
 
Infine, serviamo subito la bevanda, accompagnandola con biscotti o con del pane.
(Foto tratta da paneefocolare.com)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here