Home Articoli HP 23 gennaio 1932: nasce a Milano La Settimana Enigmistica

23 gennaio 1932: nasce a Milano La Settimana Enigmistica

579
SHARE

23 gennaio 1932: nasce a Milano La Settimana Enigmistica, uno dei settimanali più amati dagli italiani

Il 23 gennaio 1932 nasce a Milano La Settimana Enigmistica.
Il periodico enigmistico è stato fondato da Giorgio Sisini di Corso, dottore  ingegnere sardo di nobili origini, cavaliere del lavoro e grande ufficiale, già Conte di Sant’Andrea e figlio del fondatore del Rotary Club di Sassari, in Sardegna.
Dopo la morte del suo fondatore, la direzione venne assunta da Raoul de Giusti e, successivamente, da Francesco Baggi Sisini.
Il settimanale nacque a Milano, in un piccolo appartamento affittato da Giorgio Sisini e dalla futura moglie, l’austriaca Idell Breitenfeld.
Il primo numero della rivista, ancora con la testata in bianco e nero, venne pubblicato in 16 pagine il 23 gennaio 1932 al costo di 50 centesimi di lire.
Sulla copertina era disegnata l’immagine dell’attrice messicana Lupe Vélez ottenuta sagomando le caselle nere del cruciverba.
L’uscita de La Settimana Enigmistica ha sempre avuto una cadenza settimanale, salvo il numero 607 del 1943 e il 694 del 14 luglio 1945, i quali uscirono circa due mesi dopo a causa degli eventi bellici.
Da allora la rivista ha potuto vantare tra i suoi collaboratori i più famosi enigmisti, tra cui lo stesso fondatore, che creò enigmi per i lettori sino agli ultimi giorni di vita, Piero Bartezzaghi e Giancarlo Brighenti.
La Settimana Enigmistica è stato il capostipite dei giornali di enigmistica italiana. Infatti, nonostante gli innumerevoli tentativi di imitazione, la dicitura “Parole Crociate” è un marchio registrato della rivista.
Una delle peculiarità che rende unico il periodico è quella di non accettare la pubblicità all’interno delle sue pagine e di utilizzarla esclusivamente in estate per la propria diffusione.
Lo scorso 21 giugno 2018 la rivista ha raggiunto lo storico traguardo dei 4500 numeri pubblicati.
(Foto tratta da mondi.it)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here