Home Articoli HP Nuovo progetto per la stazione Sant’Ambrogio della M4 di Milano: vetrate e...

Nuovo progetto per la stazione Sant’Ambrogio della M4 di Milano: vetrate e maxi scalinata in arrivo

88
0
SHARE

Nuovo piano per la stazione Sant’Ambrogio della M4 di Milano

Cambia il progetto per la nuova stazione Sant’Ambrogio della M4 di Milano, la nuova metropolitana della città.
Il nuovo piano interesserà sia l’accesso principale alla stazione della linea M4 che il collegamento delle linee M2 e M4.
L’idea iniziale prevedeva l’installazione di una scala fissa e di una scala mobile in uno spazio molto ristretto sul marciapiede di via San Vittore.
Questo soluzione, però, avrebbe comportato delle criticità non indifferenti sia per la viabilità di via San Vittore e via Carducci sia per i sottoservizi presenti.
Per queste ragioni si è cercata un’alternativa: ricavare l’uscita all’interno del fossato posto sul lato nord della Pusterla. Una soluzione che riqualificherebbe e valorizzerebbe l’area della Pusterla e, in più, risolverebbe le problematiche legate al piano precedente.
Tuttavia, per procedere alla realizzazione di questa nuova soluzione si è dovuto ridisegnare quasi completamente il progetto.

Il progetto

Il nuovo progetto prevede la costruzione di due aperture sui muri nord e ovest per creare l’uscita dal cunicolo di collegamento tra le linee M2 e M4. L’uscita esterna sarà protetta da una elegante copertura vetrata sorretta da un portale in metallo. Inoltre, sarà realizzata anche in grande scalinata che consentirà di superare il dislivello tra il piano della città e il livello ipogeo dell’uscita dal collegamento M2 – M4.
Su via Carducci, invece, verrà installato l’ascensore di risalita.
Grazie a questa nuova uscita si creerà una zona di passaggio in collegamento diretto con il sagrato della chiesa di Sant’Ambrogio, la piazza e l’Università Cattolica.
La nuova soluzione per l’accesso alla metro è stata realizzata M4 SpA,  Consorzio CMM4 e Metro Blu Scarl, firmata dall’ingegnere Lamberto Cremonesi di Crew srl. Questo nuovo progetto, inoltre, è stato promosso dal Comune di Milano e autorizzata dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio.
L’obiettivo del piano è inserire l’uscita della metro in armonia con il prestigioso contesto storico e artistico circostante, garantendo agli utenti la completa funzionalità della linea 4.
Alla base del progetto c’è una minuziosa analisi della stratificazione storica che porterà a una ricostruzione ideale degli spazi originali del sistema difensivo della Pusterla partendo dalla tracce esistenti.
I materiali che verranno utilizzati per realizzare al progetto si ispirano alla tradizione costruttiva milanese, fatta di pietra, ma con un occhio alle tecniche moderne, per cui sarà utilizzato anche il metallo e il calcestruzzo spazzolato.
Dunque, la nuova stazione Sant’Ambrogio sarà una fermata moderna ma resterà in linea con il contesto storico in cui è situata.
(Foto tratta da Il Giorno)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here