Home Slider HP Milano Bicocca, vent’anni dell’Università statale milanese

Milano Bicocca, vent’anni dell’Università statale milanese

241
0
SHARE
Milano Bicocca, vent’anni dell’Università statale milanese
Milano Bicocca, vent’anni dell’Università statale milanese

Milano Bicocca, conosciuta anche come Università di Milano Bicocca o UniMiB è un’Università stata italiana con sede principale a Milano.

La storia

Milano Bicocca fu fondata esattamente venti anni fa, nel 1998, anno in cui l’ateneo dette il via al suo primo anno accademico.

Nella metà degli anni ’80 l’Università statale milanese si trovò a dover far fronte al crescente bisogno di spazi. Le aree adibite ad ateneo infatti erano nettamente sovraccariche e si era creata la necessità di espandere i confini per far posto ai nuovi studenti.

Parallelamente numerose aree (precedentemente impiegate dal settore industriale) si resero disponibili alla riqualificazione.

Complice il connubio tra queste condizioni favorevoli, nel 1993 con una delibera della giunta del Comune di Milano venne designata l’area della Bicocca come sede ideale del nuovo polo universitario.

Dopo anni di esperimenti e spostamenti di alcuni corsi di studio dalla sede principale, nonché di lavori di ristrutturazione, la nuova sede poté essere ufficialmente inaugurata alla fine degli anni ’90.

Simbolo scelto per rappresentare Milano Bicocca un ottaedro, emblema della multidisciplinarità e   mutuato dal “De Divina Proportione” di Luca Pacioli.

Milano Bicocca, un fiorente campus

Da vent’anni Milano Bicocca rappresenta un punto di riferimento per gli studenti di tutta Milano.

La ex zona industriale infatti è diventata un vero e proprio campus in grado di ospitare numerosi dipartimenti e alloggi uniti tra loro da un servizio di navetta gratuito.

Economia e Giurisprudenza, ma anche Psicologia e Medicina insieme con molte altre facoltà si riuniscono in un’unica zona della città, fiorente e funzionale, centro nevralgico dello studio e della vita per moltissimi studenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here