Home Slider HP M4 a Milano: come procedono i lavori della nuova linea metropolitana?

M4 a Milano: come procedono i lavori della nuova linea metropolitana?

879
0
SHARE

Durante l’Open Day dello scorso 29 settembre hanno aperto al pubblico le porte del cantiere dell’ M4 a Milano in piazza Frattini. Vediamo insieme a che punto sono i lavori della nuova linea metropolitana!

Nella giornata di sabato 29 settembre i tecnici hanno guidato i visitatori nel cantiere dell’ M4 a Milano. L’Open Day è stato organizzato da Comune di Milano, Salini Impregilo, MM e M4 spa. L’evento ha consentito al pubblico di vedere coi propri occhi l’avanzamento dei lavori in piazza Frattini. Il cantiere è giunto ormai a un punto di svolta.

I lavori in piazza Frattini

Lo scorso 23 aprile infatti i lavori hanno subito un ampliamento, destinato a durare per circa un anno. L’allargamento consentirà la realizzazione di parte delle scale d’entrata e di uscita della stazione della metropolitana Frattini. Questo è un punto cruciale della nuova linea, che insieme alle fermate di Tolstoj e Gelsomini costituisce il collegamento con Lorenteggio.

I collegamenti con le altre linee

Altri due punti di notevole importanza sono le stazioni di San Babila e Sforza Policlinico, rispettivamente collegamenti con M1 e M3. Come si può notare passeggiando negli immediati dintorni del Duomo, il cantiere di San Babila si snoda lungo gran parte di corso Europa. Qui si stanno realizzando le pareti esterne in cemento armato, che serviranno da sostegno per tutta la struttura.

Per quanto riguarda la stazione di Sforza Policlinico, i lavori sono appena cominciati. Sono state prese delle misure precauzionali per preservare la porzione di facciata della Ca’ Granda in prossimità del cantiere. La fermata sarà collegata alla stazione di Missori, per un più agevole cambio con l’M3.

Un altro snodo fondamentale è quello di S. Ambrogio, collegamento con l’M2. I cantieri hanno aperto lo scorso giugno, e dureranno fino a maggio 2019. Si tratta solo di cantieri provvisori per le aree di sosta delle talpe, preludio dell’inizio dei lavori veri e propri.

Gli ultimi mesi di lavori

Tra le principali novità degli ultimi mesi c’è l’apertura di diversi cantieri, tra cui quello della seconda galleria nel tratto ovest. Qui i lavori sono partiti da Ronchetto lo scorso 31 agosto. Inoltre, è iniziata il 24 settembre presso il manufatto De Amicis la seconda fase di realizzazione dei diaframmi. I diaframmi sono le pareti in cemento armato, e la loro costruzione durerà circa tre mesi.

Un ulteriore avanzamento anche tra le future stazioni di Vetra e Santa Sofia, presso via Vettabbia. Qui saranno collocate alcune uscite di sicurezza e accessi di pronto intervento. Anche qui, per un periodo di tre mesi verranno realizzati i diaframmi. Ma la novità più importante interessa la stazione di San Cristoforo. È partita a inizio ottobre la prima talpa, in direzione Segneri.

Insomma, i lavori per la realizzazione dell’ M4  a Milano proseguono senza sosta a ritmi sempre più serrati. Per ulteriori informazioni sull’andamento dei lavori visitare l’aggiornatissimo sito ufficiale dell’ M4 a Milano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here