Home Slider HP Le più belle cascate nei dintorni di Milano e in Lombardia

Le più belle cascate nei dintorni di Milano e in Lombardia

644
0
SHARE
Le più belle cascate nei dintorni di Milano e in Lombardia
Le più belle cascate nei dintorni di Milano e in Lombardia

Siete appassionati di attività all’aria aperta? Scopriamo insieme nuovi itinerari tra le più scenografiche cascate nei dintorni di Milano e in Lombardia!

Una regione ricca di sorprese

Le cifre parlano chiaro, la Lombardia è la regione economicamente più produttiva d’Italia. Inoltre Milano si colloca senza dubbio nella top ten delle città finanziariamente ed economicamente più avanzate d’Europa. Tra le tante attività in cui si distingue per importanza, la metropoli meneghina è oggi la capitale italiana della moda, del design, della finanza, del marketing e dell’editoria. Ma la nostra amata regione non è famosa solo per l’alta produttività in tutti i settori agricoli e commerciali. Basta allontanarsi qualche chilometro dal caos cittadino per scoprire che la Lombardia è anche una regione sorprendentemente ricca di bellezze naturali. Pronti ad immergervi nella natura incontaminata? Oggi scopriremo quali sono le più spettacolari cascate nei dintorni di Milano e in Lombardia!

Le più belle cascate nei dintorni di Milano e in Lombardia

CASCATA DE LA SCALETA (Valmadrera – Lecco)

La cascata non è particolarmente alta, ma l’ambiente circostante possiede caratteristiche morfologiche uniche. Qui è infatti possibile ammirare una quantità notevole di marmitte dei giganti. Si tratta di cavità a forma circolare situate nel letto dei torrenti, formatasi dal moto a vortice dell’acqua, o grazie ai sassi provenienti dai ghiacciai.

CASCATA DEL CENGHEN (Abbadia Lariana – Lecco)

Si tratta di un’escursione alla portata di tutti, compresi i più piccoli. La cascata si trova in località Val Monastero, Lecco. Partendo da Abbadia Lariana la cascata è raggiungibile in meno di 60 minuti, su sentiero pianeggiante e abbastanza largo.

CASCATA DEL VÒ (La Paghera – Bergamo)

È una cascata alla portata di tutti, non è necessario armarsi di scarponi e attrezzatura da montagna per raggiungerla. Il percorso da Schilpario ha una durata di circa 30 minuti, la pendenza è minima e il sentiero è largo e asciutto. Ideale scenario per una giornata di relax all’aria aperta, alla portata di grandi e piccini.

CASCATA DELLA FRODA (Porto Valtravaglia – Varese)

Le cascate sono raggiungibili percorrendo un sentiero che parte da Nasca, sul Lago Maggiore. Il percorso dura circa 30 minuti, e all’arrivo lo spettacolo è assicurato. Sul luogo è possibile ammirare anche dei vecchi mulini.

CASCATA DI FERRERA (Grantola – Varese)

Nota anche come cascata di Fermona o “la cascata nascosta”, la cascata di Ferrera è una delle più famose della regione. Situata nel comune di Ferrera di Varese Luino, la cascata è contornata da un’incantevole cornice naturalistica composta principalmente da abeti e faggi.

CASCATE DEL SERIO (Valbondione – Bergamo)

Sicuramente tra le più scenografiche cascate nei dintorni di Milano e in tutta la regione, quelle del Serio sono le seconde in Italia per altezza, raggiungendo i 315 metri totali. Prima di organizzare una gita è consigliabile controllare il sito ufficiale della Val Seriana, in quanto sono visibili solo in determinati giorni durante il periodo estivo e autunnale. Il resto dell’anno l’acqua è bloccata da una diga, e di conseguenza non è possibile ammirarle. Le prossime date di apertura sono il 16 settembre e il 14 ottobre.

CASCATE DEL TORRENTE SANTA GIULIA (Claino con Osteno – Como)

Si tratta dell’unico sistema di grotte di tufo visitabile nella regione. La cascata è formata da uno spettacolare “salto” del torrente Santa Giulia. Sono visitabili anche le grotte nei dintorni della cascata, particolarmente belle sono le sette grotte di Rescia.

CASCATE DELL’ACQUAFRAGGIA (Borgonuovo – Sondrio)

Citate persino da Leonardo Da Vinci, le cascate dell’Acquafraggia sono uno degli spettacoli naturali più ammirato della Lombardia. Si tratta di una cascata doppia, in quanto formata da due salti. Esattamente al di sopra della cascata è d’obbligo visitare il piccolo borgo di Savogno, con le sue viuzze caratteristiche e il rifugio.

ORRIDO DI BELLANO (Bellano – Lecco)

Decisamente un luogo pieno di mistero e leggende, è una delle attrazioni più spettacolari e celebri del Lago di Como. Il percorso è scavato nella roccia, e le passerelle illuminate permettono un facile accesso a gole e canyon. Le cascate sono incastonate in una cornice rocciosa che dona al paesaggio particolari giochi di luci ed ombre. Numerose sono le storie sull’origine della torre denominata la “casa del Diavolo”, situata all’entrata dell’orrido.

ORRIDO DI NESSO (Nesso – Como)

Anche in questo caso si tratta di una delle attrazioni principali del Lago di Como. Può essere ammirata direttamente dalla strada provinciale o dal lago stesso. In primavera le acque della cascata sono particolarmente abbondanti e lo spettacolo anche in questo caso è assicurato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here