Home Slider HP The New York Times-Milano considerata la città che offre il lusso accessibile

The New York Times-Milano considerata la città che offre il lusso accessibile

719
SHARE
The New York Times-Milano considerata la città che offre il lusso accessibile
The New York Times-Milano considerata la città che offre il lusso accessibile

The New York Times-Milano è la meta perfetta per un viaggio low-cost. Spunta sul giornale americano la nostra amata città come destinazione del lusso accessibile.

Vi siete mai chiesti quale sia l’opinione su Milano all’estero? Ecco che ci ha pensato uno dei giornali più famosi e importanti, il New York Times. Il giornale rivela una predilezione per la capitale della moda e del business. Milano consigliata dal New York Times come un posto elegante ma dove il lusso è accessibile. Il richiamo alla nostra città è apparso sulla «prima pagina» di ieri del quotidiano newyorkese. L’argomento erano i viaggi «Luxury for less», ovvero leggeri sul portafoglio. Si trattava di un servizio sulle destinazioni top, dove regalarsi una vacanza di lusso evitando di sborsare prezzi folli. L’Europa, e specialmente l’Italia, hanno sempre suscitato la curiosità degli americani. Milano per gli americani è considerata una meta low costs. i parametri per questa caratteristica sono dati la lusso accessibile. Se ci fosse la possibilità di una vacanza da sogno a poco prezzo, non la fareste? Certo che sì, ed ecco perché gli americani tra Barcellona, Parigi, Hong Kong e molto altro prediligono l’amata Milano.

Milano: quando e come visitarla.

Milano consigliata dal New York Times e l’articolo si apre proprio con un omaggio ai navigli di Milano. Dopodiché inizino le dritte su come vivere la città di Milano. Il periodo migliore per visitare la città è novembre-dicembre, non tanto per il clima ma per l’atmosfera. Le tariffe alberghiere sono più basse del 30% e l’atmosfera natalizia incalza in ogni via di Milano. Inoltre, la città è ricca di ristoranti stellati, abbordabili all’ora di pranzo ma non a cena. Un esempio è il ristorante La Seta (2 stelle), a pranzo possiamo cavarcela con 70 euro, a cena 150.

Le cose da non perdere.

Una tradizione milanese che non si può non fare è il classico aperitivo milanese. Milano consigliata dal New York Times anche per i suoi aperitivi e al tradizionale cibo gratuito, accompagnato da drink. Da non perdere assolutamente, anche la zona Brera e il bike sharing. Brera è una delle zone più moderne e chic della città, insieme alla zona di Corso Como e Isola. Il bike sharing è un metodo di trasporto pubblico che ha aiutato Milano negli ultimi anni sul fronte del turismo e inquinamento. Insomma, è evidente che non serve andare chissà dove per godere di un’ottima città e ottimi servizi. Milano è la città più cosmopolita d’Italia, e una tra le principali in Europa. Milano vale sicuramente un weekend della vostra vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here