Home Slider HP Milano, Pellizza da Volpedo e il festeggiamento per i suoi 150 anni!

Milano, Pellizza da Volpedo e il festeggiamento per i suoi 150 anni!

589
0
SHARE
Milano, Pellizza da Volpedo
Milano, Pellizza da Volpedo

L’artista del “Quarto Stato” è al centro dei festeggiamenti per i suoi 150 anni. Milano, Pellizza da Volpedo e una serie di eventi e mostre in suo onore.

 

Quando?

Dal 28 luglio sono cominciati i festeggiamenti per i 150 anni del pittore sociale Giuseppe Pellizza da Volpedo. La celebrazione è iniziata da Volpedo, il borgo in provincia di Alessandria in cui nacque, e giungeranno in autunno Milano. Dove dal 12 ottobre al 22 dicembre sarà possibile parteciparvi con una serie di eventi a lui dedicati.

 

A Volpedo: la celebrazione

A Volpedo è già stato possibile visitare la casa-studio del pittore e partecipare a uno spettacolo teatrale ispirato alla sua vita. Si prevede una replica per il 2 settembre. Presso il suo studio sarà ancora possibile, dal 1 al 30 settembre, partecipare alla mostra “Capolavori che ritornano”. Nell’esposizione saranno esposte cinque opere in prestito da musei italiani accanto ad altre stabilmente presenti in atelier.

 

A Milano: Gallerie Maspes e Gallerie Enrico

I festeggiamenti, invece, a Milano partiranno in autunno dal 12 ottobre al 22 dicembre. Si divideranno tra le Gallerie Maspes e le Gallerie Enrico. Qui saranno in mostra 15 delle opere più celebri dell’autore provenienti da collezioni pubbliche e private. Raffiguranti non solo le tematiche sociali, ma anche soggetti diversi: nature morte, paesaggi, ritratti. La mostra “Pellizza da Volpedo. Oltre l’immagine” presso le Gallerie Maspes presenterà una selezione di opere accompagnate dai risultati delle indagini condotte da Thierry Radelet su un importante gruppo di quadri. Mentre, le Gallerie Enrico con “Pellizza da Volpedo. Divisionismo e divisionisti” vedranno il lavoro dell’artista condividere lo spazio con opere del movimento divisionista di autori come: Giovanni Segantini, Emilio Longoni, Cesare Maggi, Carlo Fornara e Gaetano Previati.

credits: wikipedia

@Clelia Mumolo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here