Home Slider HP Ecco i cassonetti elettronici a Milano: a cosa servono e come usarli

Ecco i cassonetti elettronici a Milano: a cosa servono e come usarli

1995
0
SHARE
Ecco i cassonetti elettronici a Milano: a cosa servono e come usarli
Ecco i cassonetti elettronici a Milano: a cosa servono e come usarli

La città sta diventando sempre più ecologica. I nuovi cassonetti elettronici a Milano per un ambiente ancora più sostenibile.

Milano è all’avanguardia su tutto, anche sui cassonetti dell’immondizia. Sono stati creati i nuovi cassonetti elettronici a Milano. Servono per la raccolta di piccoli elettrodomestici e materiale elettrico. Per il momento sono soltanto 4 i cassonetti automatici a Milano, ma se l’esperimento funzionerà, sicuramente ne vedremo molti di più.

I cassonetti elettronici.

Si chiamano “ecoisole” i nuovi cassonetti elettronici a Milano. Asma le ha installate in collaborazione con Ecolight, il consorzio nazionale per i rifiuti elettrici. Si tratta di cassonetti automatici che si attivano con la carta regionale dei servizi. Queste “ecoisole”, servono a raccogliere rifiuti elettrici di ogni tipo: lampadine, phon, radio, smartphone e tanto altro. Sono stati posizionati in quattro zone comunali:

– viale Zara, 100 (Municipio 2)

–  via Valvassori Peroni, 56 (Municipio 3, biblioteca)

– via Oglio, 18 (Municipio 4)

– via Tibaldi, 55 (Municipio 5)

I cassonetti rimarranno in queste quattro sedi per un anno, fino a luglio 2019. Se la sperimentazione sarà stata positiva, si potrà pensare a espandere il progetto in tutta la città.

Come funzionano.

I cassonetti elettronici a Milano funzionano strisciando la carta regionale dei servizi nello sportello dedicato. Dopodiché, il cassonetto si aprirà automaticamente poiché sono dotati di un sistema anti intrusione. L’assessore alla mobilità e ambiente Marco Granelli afferma che i milanesi sono molto bravi a fare la raccolta differenziata. Inoltre sostiene che questo nuovo metodo di raccolta, possa facilitare ancora di più la differenziata. “È un progetto che vuole incrementare la raccolta di rifiuti elettrici. In più vuole accrescere la consapevolezza ecologica di ogni cittadino”. L’idea è stata principalmente quella di sensibilizzare ancora di più i milanesi verso l’attenzione per l’ambiente.

Un po’ di dati.

I cassonetti elettrici a Milano incrementeranno la riuscita della raccolta differenziata proprio per la grande quantità di rifiuti. Nel 2018 sono stati raccolte 1.657 tonnellate di rifiuti elettrici ed elettronici, per la maggior parte piccoli elettrodomestici. Milano è una delle città europee più virtuose per quanto riguarda la raccolta differenziata.

Il progetto.

I cassonetti elettronici a Milano fanno parte di un progetto molto più grande. “Ecoisola è stata creata tramite il progetto Ecolight, che conferisce maggiore facilità allo smaltimento di questi rifiuti. I piccoli elettrodomestici come telecomandi, tablet, cellulari, sono i rifiuti più difficili da intercettare. Solo il 20% di questi rifiuti seguono il percorso corretto di raccolta e recupero. Eppure questi elettrodomestici sono riciclabili per più del 90%. Chissà che questo progetto possa aiutare l’ambiente!

(credit photo: discoradio)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here