Home Slider HP Torre Galfa a Milano, storia e origini di questo grattacielo

Torre Galfa a Milano, storia e origini di questo grattacielo

278
0
SHARE
Torre Galfa a Milano, storia e origini di questo grattacielo
Torre Galfa a Milano, storia e origini di questo grattacielo

Dagli anni ’50 ai primi 2000: storia e origini della Torre Galfa a Milano.

La Torre Galfa è un grattacielo milanese inaugurato nel 1959 e opera dell’architetto Melchiorre Baga.

L’opera è sita nei pressi della Stazione Centrale di Milano e da più di cinquant’anni troneggia sulla città e fa alzare lo sguardo ai milanesi.

Fin dalle sue origini, la sua destinazione d’uso era chiara anche se rapidamente modificata; il grattacielo fu infatti costruito per per la Sarom, per poi divenire negli anni ’70 della Banca Popolare di Milano. Dal 2006 è di proprietà della Immobiliare Lombarda (società della Fondiaria Sai).

Torre Galfa dal 2012

Tuttavia a partire dal 2012 l’opera rimase pressoché inutilizzata, fatta eccezione per alcune mostre itineranti.

Grazie al Gruppo Unipol e alla collaborazione del Comune di Milano venne approvata un’opera di ristrutturazione e riqualificazione.

Ad oggi l’idea è quella di fare di Torre Galfa una struttura ricettivo alberghiera e i lavori sono stati iniziati ufficialmente nel 2016.

Ma da dove deriva il suo particolare nome?

Così come la storia di Torre Galfa è ricca di avvenimenti e l’ha vista spesso cambiare proprietario, l’origine del nome non è un gran mistero. Il suo nome altro non è che la fusione dei nomi delle vi limitrofe a grattacielo stesso.

Sono via Galvani e via Fara, le cui iniziali messe vicine formano proprio la parola “Galfa”.

(credit foto: zero.eu)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here