Home Slider HP Le start-up innovative a Milano: 1400 imprese rendono la città prima in...

Le start-up innovative a Milano: 1400 imprese rendono la città prima in Italia.

261
0
SHARE

La città meneghina è prima per il numero di imprese, donne, giovani e stranieri. Le start-up innovative a Milano danno occupazione a molti.

Le start-up innovative a Milano sono molte: se ne contano 2.000 in tutta la Lombardia, e 9.300 in tutta Italia. Il 24% di queste start-up sono registrate alla Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi. Oltre 1.500 sono nel territorio milanese, e di queste, 1.400 hanno sede nella città di Milano. Da sola, la città meneghina incide per il 15% sule start-up di più alto livello di innovazione in Italia.

Un po’ di dati.

Le start-up innovative a Milano, la rendono prima città per imprese, ma altre caratteristiche incidono sul primato. Le start-up accolgono numerose presenze femminili, 168 su circa 1.200, il 14.1% nazionale. Dopo Milano, c’è subito Roma e Napoli. A ruota, oltre alle figure femminili, le start-up innovative a Milano hanno il primato per impiego giovanile. Circa 282 su 1.711 impiegati, quindi il 16.5% a livello nazionale. A seguito di Milano, troviamo Roma e Torino per l’impiego giovanile con 9.1% e 4.9%. Anche le assunzioni straniere conferiscono a Milano il primato: 66 su 277, seguita da Roma e Bologna.

L’iniziativa della Camera di Commercio.

Il 17 luglio a Milano alla Camera di Commercio ci saranno incontri di primo orientamento sulle start-up e PMI innovative. Si tratta di un servizio gratuito offerto agli aspiranti imprenditori e micro o PMI di Milano, Monza e Brianza e Lodi. È possibile partecipare agli incontri gratuitamente, in maniera collettiva. Si tratta di un primo orientamento della durata di due ore sull’avvio delle start-up innovative a Milano. È rivolto a chi ha un progetto innovativo ad altro valore tecnologico ad uno stato iniziale. Questi incontri offrono un quadro informativo completo sull’argomento, utile a verificare il possedimento dei requisiti. Inoltre verranno chiariti dubbi normativo-procedurali e verrà valutata la natura innovativa del progetto. È possibile iscriversi online agli incontri tramite il sito della Camera di Commercio, servizi online.

L’assistenza della Camera di Commercio.

La Camera di Commercio offre anche per le start-up innovative a Milano, un’assistenza personalizzata gratuita. Il tutto verrà seguito da professionisti esperti per approfondire gli strumenti e le opportunità previste dalla normativa.

Le start-up innovative in Lombardia.

Dopo le start-up innovative a Milano, troviamo la città di Bergamo con ben 160 imprese, ed è undicesima a livello nazionale. A ruota seguono Brescia con 135 start-up e Monza Brianza con 71. Troviamo poi Varese con 67 e pavia con 59. Ultime ma non ultime, troviamo Como con 52 start-up e Lodi con 30.

I settori delle start-up.

Quasi tre imprese su quattro, lavorano nel settore dei servizi, una su dieci nell’industria. Troviamo poi il settore del commercio con una start-up su 20. In Lombardia troviamo anche 18 start-up che operano nel settore del turismo su circa 100 in Italia, di cui 14 solo a Milano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here