Home Slider HP Milano, primo supermercato d’Italia, fu inventato qui!

Milano, primo supermercato d’Italia, fu inventato qui!

874
SHARE

Il supermercato di viale Regina Giovanna

Ad oggi non potremmo fare a meno dei supermercati. Che siano grandi catene internazionali, oppure piccoli impresari sul territorio, questi grandi negozi sono ormai parte integrante della nostra vita quotidiana.

Pochi però sanno che, negli anni ’50, il primo supermercato d’Italia nacque proprio a Milano, in viale Regina Giovanna.

Scelta già all’epoca come città all’avanguardia e unica nel suo genere, Milano seppe portare con orgoglio anche questo primato, ospitando di fatto quanto di più simile all’idea contemporanea di supermercato per noi.

Primo supermercato d’Italia, la storia

Alla fine del novembre del 1957, Bernardo Caprotti, insieme con Rockfeller diedero vita al primo agglomerato super-mercatale proprio in viale Regina Giovanna.

Dotato degli antesignani dell’attuale carrello, il primo supermercato offriva agli avventori la possibilità di servirsi da soli.

Il nome di questo primo esperimento sul suolo italiano fu “Supermarket italiani”. Simbolo una esse allungata nella parte superiore.

Perché Milano?

La scelta di insediare questo polo di vendita all’ingrosso proprio nella capitale meneghina, si deve proprio a Rockfeller, che coinvolse la famiglia Caprotti in quest’avventura.

Milano rappresentava tutto ciò che per svariati motivi le altre città d’Italia non erano.

Redditi alti, scarsa concorrenza e mentalità cittadina aperta furono gli ingredienti di questo successo che in breve tempo si protrasse anche in altre zone della città.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here