Home Slider HP Cani liberi a Milano: il via all’esperimento in due parchi della città!

Cani liberi a Milano: il via all’esperimento in due parchi della città!

845
0
SHARE
Cani liberi a Milano
Cani liberi a Milano

La proposta “Cani liberi a Milano” del Municipio 1: è stata approvata all’unanimità. Finalmente i nostri amici a quattro zampe saranno liberi di correre nei parchi.

 

Cani liberi a Milano nei giardinetti in alcune fasce orarie. È la nuova sperimentazione proposta dal Municipio 1 per un periodo, tra 9 e 12 mesi, nel Parchetto di via Conca del Naviglio e al Parco delle Basiliche. Mentre gli orari in cui lasciare liberi i cani verranno concordati con i residenti dei quartieri.

 

Da cosa nasce, questo esperimento?

Sono pervenute numerose richieste da parte dei cittadini che frequentano queste aree con i loro amici a quattro zampe. Ma il di poter lasciare liberi dal guinzaglio i loro cani in alcune fasce orarie ancora da determinare. Peraltro, aggiunge il Municipio, «le aree cani esistenti in questi giardini, non sembrano sufficienti a coprire le esigenze di movimento dei numerosi cani presenti nel quartiere».

 

Bambini penalizzati nelle aeree verdi?

C’è anche chi si domanda se questa idea non sia un po’ troppo sbilanciata a favore dei quattro zampe. Penalizzando infine i bambini di sentirsi liberi di correre nei parchi milanesi.

Del resto in città non sono rari i litigi legati alle corse dei cani fuori dagli spazi a loro dedicati. Si risponde così sullo stesso documento: «Nei giardini della Guastalla è stato sperimentato con successo dal 1998 il sistema delle fasce orarie, e tale sperimentazione è divenuta definitiva nel 2007».

Non si è dimenticato, inoltre, di aggiungere alcune righe per la tutela dei bambini. «Essendo questi due giardini, in particolare quello di via Conca del Naviglio, attraversati dai bambini nei percorsi casa-scuola. Dunque è opportuno che gli orari dedicati non confliggano con quelli in cui i bambini si recano a scuola o giocano nelle aree verdi».

 

Cani “pericolosi” comunque al guinzaglio

Il documento aggiunge: «il provvedimento in realtà fissa delle regole in più per i proprietari di cani. Molti le regole non le rispettano, lasciando liberi gli animali a qualsiasi ora. Le fasce consentiranno di farlo solo in momenti precisi. Ai giardini della Guastalla questa è ormai un’abitudine, e la promiscuità spinge i proprietari di cani a tenere pulito».

Se tutto filerà liscio, si partirà a breve. Le fasce orarie saranno determinate con un apposito provvedimento della Giunta di Municipio, dopo le valutazioni coi tecnici e gli abitanti della zona.

credits: pixabay

@Clelia Mumolo

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here