Home Slider HP La nascita della SIAE a Milano: storia del diritto d’autore

La nascita della SIAE a Milano: storia del diritto d’autore

282
0
SHARE
La nascita della SIAE a Milano: storia del diritto d'autore
La nascita della SIAE a Milano: storia del diritto d'autore

Sapevate che la SIAE a Milano ci è nata? Vi raccontiamo la storia del diritto d’autore in Italia?

Vi starete chiedendo cosa ha a che fare Milano con il diritto di autore in Italia. Innanzitutto, Milano è da sempre la capitale dell’editoria italiana. Nel 1861 venne fondata la prima casa editrice italiana a Milano. Negli anni successivi molte delle più famose case editrici nacquero nella città meneghina. Per tutelare gli scrittori, si decise di fondare un ente che potesse prendersi cura degli autori e delle loro creazioni. Stiamo parlando della Siae (Società italiana degli autori ed editori). La Siae è un ente pubblico creato per l’intermediazione del diritto d’autore in Italia.

La fondazione.

La Siae a Milano, venne fondata nel 1882. Una delle violazioni che spinsero la fondazione di questo ente fu fatta a Alessandro Manzoni. Lo scrittore milanese fece causa a un editore fiorentino riferendosi a I Promessi Sposi. L’editore fiorentino Le Monnier aveva deciso di pubblicare, nel 1854 il romanzo storico del Manzoni senza previa autorizzazione dello scrittore. La vicenda fini in una causa legale che Manzoni vinse e fu risarcito da Le Monnier di ben 34mila lire.

Questo fatto spinse la creazione della legge del diritto d’autore gestita dalla Siae.

Controversie.

Ovviamente la Siae non si occupa solo di editoria e libri, ma di qualsiasi testo, dal libro, al testo di una canzone a molto altro. Negli ultimi anni, in Italia, sono state diverse le lamentele contro la Siae.

L’ente che sarebbe nato senza scopo di lucro, in realtà guadagna proprio sui diritti d’autore in Italia. Molti sono stati gli autori, da cantanti, a scrittori a sceneggiatori, che hanno fatto sentire la loro idea. La Siae. Se prima si occupava di curare l’interesse dell’autore, ora li spreme per il guadagno. L’appello che molti autori fanno è proprio quello di togliere il monopolio sia sui diritti d’autore.

(credit foto: opesitalia)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here