Home Slider HP MiMoto scooter sharing alla conquista di Milano

MiMoto scooter sharing alla conquista di Milano

799
SHARE

Lo scooter sharing del futuro a Milano è oggi

La flotta di motorini elettrici in silente prova da otto mesi prolifera finalmente nella città di Milano.

E’ la storia di MiMoto lo scooter sharing smart e ecologicamente sostenibile; un progetto tutto italiano, fatto di amore per la natura e voglia di innovazione.

Dalla primavera 2018 sono saliti a 250 gli scooter disponibili nel capoluogo lombardo, per la gioia degli amanti delle due ruote.

L’idea

La mission alla base del lavoro di MiMoto è quella di fornire un servizio fino ad oggi inesistente in città. Una serie di scooter a disposizione per l’affitto (al pari delle auto e delle biciclette), senza perdere di vista l’aspetto etico ed ecologico della questione.

In una città che punta sempre di più alla sostenibilità dei suoi progetti per la natura, i mezzi elettrici sono il futuro e MiMoto inserisce la sua idea proprio in questo contesto in evidente espansione.

MiMoto scooter sharing numeri e costi

A partire dall’ottobre 2017 sono stati registrati circa 28.000 utenti per questo servizio di scooter sharing, con una media di tre corse al giorno in inverno e quattro – cinque nel periodo primaverile per ogni mezzo.

Utilizzato principalmente nelle fasce serali e mattutine in settimana e nel pomeriggio nei week end, MiMoto avrebbe fatto risparmiare al cielo cittadino un enorme carico di anidride carbonica.

Il pubblico di riferimento è piuttosto giovane ed eterogeneo per genere e il servizio ha trovato il suo target entro i quarant’anni circa.

Per il pubblico il costo ammonta a 0,23 centesimi al minuto (6,90€ l’ora) che possono variare al variare della scelta di utilizzo (es. tariffe forfettarie giornaliere e sconti studenti).

Il servizio si sta sempre più capillarizzando nelle varie zone della città, non solo in centro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here