Home Slider HP Convivio Milano 2018: lo shopping solidale dal 6 al 10 giugno!

Convivio Milano 2018: lo shopping solidale dal 6 al 10 giugno!

364
0
SHARE
Convivio Milano 2018
Convivio Milano 2018

La quattordicesima edizione della più importante Mostra-Mercato benefica di Convivio Milano 2018 torna in città per raccogliere fondi a scopo benefico.

 

Convivio Milano 2018 presenterà dal 6 al 10 giugno la quattordicesima edizione della più importante Mostra-Mercato benefica promossa in Italia dal mondo della moda. Cinque giorni di shopping solidale di alta moda a piccoli prezzi, presso The Mall Big Spaces in Piazza Lina Bo Bardi, per raccogliere fondi per la lotta contro l’AIDS.

 

Cos’è Convivio Milano

Convivio Milano è stato ideato nel 1992 da Gianni Versace, insieme a Gianfranco Ferré, Giorgio Armani, Valentino e sostenuto da sempre da Vogue Italia. L’evento ha luogo negli anni pari grazie all’aiuto delle griffe moda più rinomate. Presenti anche aziende di design, accessori, gioielli, profumi, turismo ed enogastronomia. Oltre 200 brand hanno donato i loro prodotti da vendere al 50% del prezzo. L’evento è gestito da oltre 800 volontari e preceduto dal tradizionale Charity Gala Dinner inaugurale.

 

Moda, benessere e prevenzione

Una vera e propria shopping experience con uno spazio speciale per incontri su prevenzione e benessere con esperti di salute. Fra le novità il Beauty Pit Stop di Treatwell, spazio dove prendersi cura di sé in modo solidale. Ci si può concedere, al prezzo di 4 euro, trattamenti express come una piega, un’applicazione smalto o un massaggio. Presente, anche, l’astrologo Antonio Capitani per previsioni e oroscopi personalizzati. Mentre per gli amanti della cucina i box di SecondChef sono in omaggio e immancabile la presenza di Assolombarda con capi di abbigliamento al prezzo simbolo di 30 euro da donare a chi ne ha più bisogno perché “un capo vale due volte!”.

Lo shopping che previene l’AIDS

Convivio promuove, come le altre edizioni, Easy Test. Il test della saliva anonimo e gratuito eseguito da esperti nell’ambito del progetto di prevenzione dell’AIDS. La campagna è veicolata su tutti i social media con un linguaggio innovativo che coinvolge youtuber e influencer.

credits: wired

@Clelia Mumolo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here