Home Slider HP Biblioteca degli alberi a Milano, in arrivo all’ombra del Bosco Verticale

Biblioteca degli alberi a Milano, in arrivo all’ombra del Bosco Verticale

825
0
SHARE
Biblioteca degli alberi a Milano, in arrivo all’ombra del Bosco Verticale
Biblioteca degli alberi a Milano, in arrivo all’ombra del Bosco Verticale

Un’idea fresca e green: nasce la Biblioteca degli Alberi a Milano!

Più di 90.000 piante, una varietà di circa 45.000 bulbi, per una superficie di 9,5 ettari: questi sono gli elementi che costituiranno la Biblioteca degli alberi a Milano, il terzo parco per dimensioni nel centro di Milano.

L’inaugurazione, prevista per il mese di ottobre del 2018, si sta facendo attendere proprio per poter dare alle piante il tempo di crescere adeguatamente per poter resistere all’arrivo dei turisti.

Non solo piante…

La Biblioteca degli alberi non sarà solamente un polmone verde, avrà anche aree attrezzate per bambini, spazi relax, aree per gli amici a quattro zampe e una zona fitness.

Un vero e proprio mix tra centro urbano, giardino botanico e spazio culturale presso Porta Nuova all’ombra del Bosco Verticale.

Biblioteca degli alberi, indiscrezioni e curiosità…

Lo spazio verde di Porta Nuova rappresenta a tutti gli effetti una nuova concezione di parco urbano e di crescita culturale. Il classico giardino botanico si evolve e va di pari passo con una città smart e attenta allo sviluppo culturale in rapporto al rispetto per la natura.

Le varie specie d’albero daranno vita a una serie di sentieri lungo la città.

Il progetto, ideato dallo studio Inside Outside|Petra Blaisse di Amsterdam con la collaborazione dello Studio Giorgetta di Milano è riuscito a creare uno spazio senza precedenti.

Il verde, l’amore per le piante e la cultura si riuniscono in un’unica location in grado di offrire numerosi servizi a tutte le fasce della popolazione.

Piste ciclabili, aree verdi sconfinate attrezzate e non, insieme con spazi di condivisione culturale, renderanno la Biblioteca degli alberi un appuntamento imperdibile a partire da ottobre.

Potrebbe interessarti:

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here