Home Slider HP Ponte 1° maggio a Milano: cosa fare dal 27 aprile al 1°...

Ponte 1° maggio a Milano: cosa fare dal 27 aprile al 1° maggio 2018!

689
SHARE
Ponte 1° maggio a Milano: cosa fare dal 27 aprile al 1° maggio 2018!
Ponte 1° maggio a Milano: cosa fare dal 27 aprile al 1° maggio 2018!

Apertura di mostre e musei per tutto il ponte, allestimenti floreali a “Ninfeamus”, festa di inaugurazione di Villa Arconati e pinte a “CarroBeer”. Siete pronti per questo Ponte 1° maggio a Milano?

 

Eventi Highlight

  • Ninfeamus, l’attesa manifestazione floreale torna a Villa Litta insieme al mercatino delle meraviglie Wunder Mrkt (sabato e domenica);
  • L’inaugurazione di Villa Arconati dopo il restauro, tra happy hour e brunch (da domenica a martedì);
  • CarroBeer, sei giorni consacrati a pinte artigianali e street food, in arrivo al Carroponte (venerdì, sabato e domenica).

 

Gastronomia

  • Il Festival delle birrette porta pinte, serie tv e specialità gastronomiche da Mare Culturale Urbano (venerdì, sabato e domenica);
  • L’olandese Festa del re viene celebrata tra birre e cibi dei Paesi Bassi in Darsena (venerdì, sabato e domenica);

 

Manifestazioni e mercatini

  • Photofestival 2018 torna in 100 luoghi della città con 170 appuntamenti sulla fotografia (da venerdì a lunedì);
  • la speciale corsa Plogging porta i milanesi sul Naviglio unendo sport e senso civico (sabato).
  • East Market è di nuovo a Lambrate con mercato, cibo, drink e musica non stop dalle 10 alle 21 (domenica).

 

Concerti e serate

  • Ermal Meta fa tappa al Mediolanum Forum con il suo tour Non abbiamo armi (sabato);
  • Eman presenta il suo nuovo disco alla Santeria Social Club (venerdì);
  • Al Magnolia si balla, invece, sul set di Indie Is Agio 4.0(sabato).

 

Mostre 

  • Novecento di cartaespone i capolavori della grafica italiana dell’ultimo secolo a Castello Sforzesco (da venerdì a lunedì);
  • L’affascinante installazione SmarTown continua a essere visitabile all’Orto Botanico di Brera (venerdì);
  • Sessantotto l’immaginazione al potere prosegue a Wow Spazio Fumetto con un appassionante racconto pop del ’68 (da venerdì a lunedì).

 

Teatro

  • L’Arlecchino servitore di due padroni di Goldoni, regia di Strehler, torna al Piccolo Teatro Grassi (da venerdì a domenica);
  • Otello, nella lettura di Capitani, è all’Elfo Puccini (da venerdì a martedì).

 

1° maggio 2018 a Milano

Il ponte del 1° maggio 2018 è giunto anche quest’anno. La Festa dei lavoratori cadrà di martedì e permetterà di prendere qualche giorno in più di vacanza e relax. Molti hanno scelto di passare questi giorni via da casa. Altrettanti però passeranno il ponte del 1° maggio 2018 in città. Se abitate a Milano ecco quello che potete fare:

 

Mostre e musei

In questi giorni potreste approfittarne, tra una passeggiata e l’altra, a infilarvi in qualche museo per assistere a mostre che potrebbero sorprendervi.

  • Al Mudec prosegue la stupenda mostra dedicata a Frida Kahlo che presenta un lato totalmente inedito dell’artista messicana.
  • Palazzo Reale è ancora possibile ammirare i capolavori diRenoir, Monet, Matisse, Picasso e molti altri maestri con opere provenienti dal Philadelphia Museum of Art. Assieme alla mostra “Albrecht Dürer e il Rinascimento tra la Germania e l’Italia”.
  • In alternativa è da poco possibile salire sul campanile più antico di Milano. Il Campanile dei Sospiri che si trova presso la Basilica di San Celso in Corso Italia.

Senza dimenticare altri musei civici aperti come l’Acquario, il Planetario o il Museo Archeologico.

 

Concerti

Se volete passare un primo maggio 2018 all’insegna della musica ecco gli appuntamenti che fanno per voi.

  • Per la rassegna Palazzina Liberty in Musica potrete assistere domenica 29 aprile al concerto “Stagione da camera AMERICAN WAYS. Fantasie dal vecchio e dal nuovo mondo tra Weill e Gershwin”.
  • Per chi ama invece tutt’altro tipo di musica segnaliamo l’evento organizzato dal Circolo Sempre Avanti Angelo Airaghi di Novate Milanese che propone 8 ore di musica livecon artisti molto conosciuti nell’ambito rock locale.

 

Parchi cittadini

Una buona idea per godere anche del bel tempo primaverile e per passare qualche ora a contatto con la natura può essere quello di passare una giornata in uno dei tanti parchi cittadini di Milano. Qui potrete anche organizzare un bel pic-nic o addirittura una grigliata. La scelta è ampia, ma tra i parchi più grandi, attrezzati e verdi vi segnaliamo:

  • Parco Sempione. La distesa verde si estende tra il Castello Sforzescoe l’Arco della Pace. Ideale per chi vuole unire la giornata all’insegna della natura con la visita per esempio al Castello o ai vicinissimi Palazzo dell’Arte, Acquario CivicoArena e Triennale di Milano.
  • In alternativa i Giardini civici Indro Montanellidi Porta Venezia che vi danno anche la possibilità di recarvi ai vicinissimi Palazzo Dugnani, Planetario Museo Civico di Storia Naturale.
  • Da segnalare infine come più che valida alternativa il Giardino della Villa Belgiojoso Bonaparte. Primo esempio di giardino all’inglese di Milano offre ampi spazi verdi e molti angoli suggestivi con cascate e ruscelli. Inoltre una volta lì potrete facilmente approfittarne per visitare la Galleria d’Arte Moderna(ex Museo dell’Ottocento) e il Padiglione d’Arte Contemporanea (PAC) che si trovano proprio all’interno del giardino.

credits: pixabay

@Clelia Mumolo

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here