Home Slider HP Parco giochi senza barriere a Milano: nasce il primo spazio giochi accessibile...

Parco giochi senza barriere a Milano: nasce il primo spazio giochi accessibile a tutti

486
0
SHARE
Parco giochi senza barriere a Milano: nasce il primo spazio giochi accessibile a tutti
Parco giochi senza barriere a Milano: nasce il primo spazio giochi accessibile a tutti

Nasce il primo parco giochi senza barriere a Milano, area gioco per tutti i bambini, presso i giardini Montanelli.

Sabato 21 aprile è stato inaugurato ai giardini Indro Montanelli, un nuovo spazio per i bambini. Si tratta di un parco giochi senza barriere a Milano, dedicato al benessere e divertimento dei bambini. L’iniziativa fa parte del progetto Parchi per Tutti, creata per fornire nuove aree gioco all’interno dei parchi pubblici.

Perché crearlo?

L’idea è quella di regalare uno spazio ai bambini, in cui è favorita l’uguaglianza e solidarietà. Il parco giochi senza barriere è stato creato per l’integrazione dei bambini con disabilità. Il progetto parco giochi senza barriere è nato dalla collaborazione di Fondazione Comunità Milano, Fondazione Cariplo e il Comune.
L’ambizione è di “portare in tutti i 9 municipi della città i parchi giochi senza barriere che non escludano nessuno“, ha spiegato il presidente della Fondazione Cariplo. Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha partecipato al taglio del nastro insieme all’assessore all’urbanistica e quello del welfare. Sala ha affermato: “è un luogo necessario per bambini che hanno difficoltà ma anche per chi non ne ha, perché li farà crescere e confrontare“.

Il parco giochi senza barriere a Milano è stato realizzato in tempi brevi grazie all’intervento dell’assessorato al Verde. Ha realizzato i lavori di riqualificazione e di ampliamento del parco giochi. Tutto questo è stato possibile grazie alla collaborazione con le Associazioni per la Disabilità e per le Politiche sull’Accessibilità.

Le parole del Sindaco

Tutte le città – ha detto il Sindaco di Milanodovrebbero avere parchi giochi accessibili e sicuri per tutti i bambini. Non si tratta solo di creare luoghi belli dove i più piccoli possono divertirsi insieme, ma di far crescere una città nuova dove si vive in parità con tutti. Prima che una trasformazione architettonica è una rivoluzione culturale.

L’intervento è stato svolto su un’area giochi che già disponeva di strutture. Sono state integrate ampliando lo spazio a disposizione con la pavimentazione anti-trauma colorata. Oggi tutti i bambini possono divertirsi con diverse strutture: Basket Young, Pannello Goal, Pencil, Shawn, Shop. Ma anche un gioco Carosello, una casetta Multi Xc03 e due nuove altalene.

Attrezzare il parco giochi senza barriere con questa attenzione all’accessibilità, è stato possibile grazie a una raccolta fondi. La raccolta è stata promossa dalla Fondazione di Comunità Milano e da Fondazione Cariplo. I nuovi giochi sono infatti il frutto di un gesto di solidarietà di privati cittadini e di imprese che hanno condiviso le finalità del progetto.

Federica Elli

Per leggere altri articoli su riqualificazione e novità…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here