Home Archivio Via Lorenteggio a Milano: le origini del nome!

Via Lorenteggio a Milano: le origini del nome!

926
0
SHARE
Via Lorenteggio a Milano: le origini del nome!
Via Lorenteggio a Milano: le origini del nome!

Le origini e la storia: da comune esterno alla città di Milano all’urbanizzazione degli anni Sessanta: Via Lorenteggio a Milano.

Le origini

Le origini del nome risalgono al termine Laurentiglio, che era il nome di un comune esterno all’area urbana milanese, da cui poi è derivato Lorenteggio. Gli austriaci nel 1841 lo avevano annesso al comune di Corsico, staccandolo così completamente da Milano, per poi ritornare definitivamente nell’area milanese.

L’urbanizzazione

Nei primi decenni del Novecento l’intera zona fu coinvolta in processi di nuova urbanizzazione, che sono visibili tutt’oggi come: la linea ferroviaria che costeggia il Naviglio Grande e apre alla Stazione San Cristoforo.

Agli inizi degli anni Quaranta il quadrilatero via Lorenteggio, via Giambellino, via Inganni e via Odazio; si ha la prima vera urbanizzazione della zona. Urbanizzazione che si ripeterà, in maniera più massiccia, negli anni Sessanta. Qualcuno probabilmente si ricorderà che poco oltre il Cinema Araldo iniziava la campagna e che, inoltrandosi, si perveniva a un luogo “le isolette”, dove vi erano dei fontanili. Lungo la via Lorenteggio s’incontra, nella trasversale via Paolo Segneri il mercato del giovedì. Un mercato non piccolo e curioso per la vasta esposizione di bancarelle.

La chiesetta di San Protaso al Lorenteggio

Altra costruzione davvero interessante è la chiesetta di San Protaso al Lorenteggio, divenuta oggi spartitraffico. In epoca napoleonica fu usata come deposito di attrezzi. Si racconta, anche, che fosse luogo d’incontro dei Carbonari, i quali vi arrivavano tramite un cunicolo sotterraneo, passaggio che è stato chiuso all’inizio del Novecento.

Negli anni Cinquanta la chiesetta era ormai non più frequentata, vi era solo qualche anima che si premurava di tenerla un po’ ordinata, ma il degrado era piuttosto evidente. Prese il nome di “Gesetta di’ lusert”. Negli anni vi sono stati vari tentativi di demolirla, ma la tenacia degli abitanti ha sempre evitato questa fine. Negli anni Ottanta si decise per una sua ristrutturazione, portando alla riscoperta di affreschi di epoche diverse, dal Medioevo al Barocco. Oggi la devozione popolare ha ripreso vigore, e la piccola chiesetta è ritornata a vivere la sua funzione.

Dove si trova

Via Lorenteggio, in milanese, Lorentegg. La via, che dà il nome a tutto il quartiere si trova nella zona 6 a Sud/Ovest della città. Si può raggiungere con gli autobus 49 – 50 – 61, con tram 14 o con la MM linea 1. La via parte da Piazza Bolivar e si prolunga, per più di due chilometri, sino a raggiungere il comune di Corsico.

credits: milanofree

@Clelia Mumolo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here