Home Archivio 27 aprile 1952: nascita della televisione italiana a Milano!

27 aprile 1952: nascita della televisione italiana a Milano!

412
0
SHARE
27 aprile 1952: nascita della televisione italiana a Milano!
27 aprile 1952: nascita della televisione italiana a Milano!

La prima trasmissione nel 1947 a Milano. Ed è sempre a Milano 27 aprile 1952 a consacrarsi al mondo televisivo con l’apertura del primo centro di produzione Rai.

La nascita della televisione italiana a Milano.

A metà degli anni 50 l’Italia entra nel pieno boom economico. Produttività e ricchezza crescono rapidamente e il Paese si trasforma da agricolo a industriale. Le campagne si svuotano e le città si riempiono. La modernità irrompe nella società. È in questi anni, con la nascita e il rapidissimo sviluppo della televisione, che si modificano profondamente le abitudini e gli stili di vita degli italiani. Al punto da non poter più distinguere se di questo progresso la televisione sia stata un effetto o una causa.

Tra Torino e Milano: le trasmissioni ufficiali

Le trasmissioni ufficiali della Rai iniziano il 3 gennaio 1954, ma già da due anni a Torino e a Milano si producono e vengono trasmessi programmi sperimentali, telegiornali e spettacoli di intrattenimento. Lo storico incipit di Fulvia Colombo, la decana di tutte le “signorine buonasera”, si ricorda tutt’oggi: “La RAI Radiotelevisione Italiana inizia oggi il suo regolare servizio di trasmissioni televisive”. Venne annunciato così, quel 3 gennaio del 1954, l’inizio ufficiale del regolare servizio di trasmissioni televisive in Italia.

La tv degli esordi è simulacro di conoscenza, che istruisce, crea sogni e mostra cose mai viste prima né immaginate. Per tanti rappresenta l’uscita dall’isolamento. È un fenomeno sociale di portata storica. Chi fino ad allora ha parlato solo il dialetto impara l’italiano, tutti guardano “Lascia o raddoppia” mentre la platea televisiva si allarga a milioni di persone.

La televisione italiana a Milano

La prima trasmissione televisiva è stata trasmessa nel 1947 dal Teatro alla Scala ed è stata mostrata in uno speciale auditorium all’interno della Fiera Campionaria.

Il primo centro di produzione televisivo è stato aperto in corso Sempione, a Milano 27 aprile 1952. Da qui hanno avuto inizio le prime trasmissioni sperimentali della RAI. Nei primi anni di trasmissioni televisive Milano ebbe un ruolo dominante, realizzando l’85% di tutti i programmi nazionali, che dagli studi milanesi si diffusero in tutta Italia.

Tutto cambia a partire dal 1958 quando per volontà politica si spostano le trasmissioni da Milano a Roma. Nel giro di pochi anni Milano passa da centro a periferia della programmazione televisiva italiana. Almeno fino alla fine degli anni Settanta all’arrivo delle emittenti private.

credits: ilmondodegliarchivi

@Clelia Mumolo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here