Home Slider HP Milano, il nuovo screening per diagnosi cancro al seno in via di...

Milano, il nuovo screening per diagnosi cancro al seno in via di sperimentazione!

535
SHARE
Milano, il nuovo screening per diagnosi cancro al seno in via di sperimentazione!
Milano, il nuovo screening per diagnosi cancro al seno in via di sperimentazione!

Fast Breast Check. Il nuovo sistema di screening per diagnosi del cancro al seno è stato ideato a Milano da un team di lombardi.

In questi giorni è stata avviato a Milano il nuovo screening per diagnosi del cancro al seno. Il progetto Fast Breast Check, in breve FBC, è finanziato da Regione Lombardia. Testimonial del progetto è Elisa Di Francisca, campionessa di scherma vincitrice di ben 22 medaglie d’oro.

Il progetto

L’obbiettivo del team è quello di anticipare la diagnosi del carcinoma mammario. Grazie all’introduzione di uno screening privo di radiazioni e non invasivo si mira ad un sistema più adatto anche alle donne più giovani. Il nuovo sistema sarebbe potenzialmente in grado di anticipare la diagnosi di patologie mammarie in anticipo di 12-18 mesi.

FBC si basa sul biomarker DeHCA, Deoxy-Haemoglobin Concentrationn Alteration. Il marcatore biologico in questione permetterebbe di riconoscere in tempi record eventuali malattie della mammella. La tecnologia innovativa DeHCA Light & Sound prevede l’utilizzo combinato di ultrasuoni e luce rossa.

Una rivoluzione nella diagnostica per immagini

È stato calcolato che anticipare di un anno la diagnosi porterebbe un aumento del 40% delle probabilità di sopravvivenza. Una vera rivoluzione in campo medico se pensiamo al numero altissimo di diagnosi di cancro al seno ogni anno. Infatti, in Italia il cancro al seno è la prima causa di morte oncologica nelle donne.

La sperimentazione

Coinvolti nel progetto due dei più importanti centri di radiologia senologica della penisola. Famosi a livello internazionale, l’Ospedale San Raffaele e l’Istituto Europeo di Oncologia sono i primi luoghi di sperimentazione. Hanno partecipato Pietro Panizza e Enrico Cassano, rispettivamente direttori del reparto di radiologia senologica di OSR e IEO.  Le unità radiologiche verificheranno l’efficacia dello screening per la diagnosi del cancro al seno su diverse tipologie di donne.

Chiara Savi

(credit foto: meteo web)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here