Home Storia A Milano nel 1952: alcune curiosità da sapere!

A Milano nel 1952: alcune curiosità da sapere!

330
0
SHARE
Milano nel 1952
Milano nel 1952

Quali furono le innovazioni e i personaggi che si profilarono a Milano nel 1952? Dalle prime due cabine telefoniche milanesi fino ai personaggi del decennio anni ’50.

 

Le prime due cabine telefoniche

Il 10 febbraio del 1952 furono istallate le prime due cabine telefoniche di Milano in metallo e vetro, in Piazza San Babila e Piazzale XXIV Maggio. L’iniziativa fu presa dalla concessionaria Stipel, grazie alla quale fu possibile, tramite inserimento di uno o più gettoni telefonici effettuare una chiamata telefonica. Seguiranno negli anni a venire le schede telefoniche. Prima di tale data, per telefonare bisognava recarsi nei Posti Telefonici Pubblici, oppure presso bar e ristoranti.

 

Il ritorno dell’Ordine Cistercense

Il 1° marzo 1952, i Cistercensi tornano nell’Abbazia di Chiaravalle, da dove erano stati malamente cacciati nel 1798. L’Ordine Cistercense è un Ordine monastico di diritto pontificio, che ebbe origine dall’abbazia di Citeaux, in Borgogna. Nel 1908 fu fondato da Roberto di Molesmes, segue costantemente al giorno d’oggi la stretta osservanza della regola Benedettina. L’Abbazia di Chiaravalle, conosciuta anche col nome di Santa Maria di Roveniano, è situata nel Parco Agricolo Sud di Milano, tra il quartiere Vigentino e il quartiere Rogoredo.

 

La Rai a Milano

Il 12 aprile del 1952 nasce il Centro di Produzione RAI di Milano in Corso Sempione. Dotato di 23 studi radiofonici e di 2 televisivi e un trasmettitore. Corso Sempione è stato aperto nel 1801, con l’idea di collegare Milano a Parigi. Il Corso terminava al “Rondò della Cagnola” per consentire l’inversione delle carrozze. La Cagnola era il nome di una cascina che sorgeva nei pressi. Il Centro RAI fu presentato in occasione della Fiera Campionaria, dove fu trasmessa, tra le varie, anche la prima benedizione del Papa Pio XII a “Urbi et Orbi”, ossia alla città e al mondo.

 

Palazzo Isimbardi

Il 6 dicembre del 1952 fu inaugurata la nuova sala consigliare della Provincia in palazzo Isimbardi. Il palazzo Isimbardi risale al XV secolo, e prende il nome dall’antica famiglia che ne era proprietaria. Gli uffici della Provincia ad oggi hanno l’ingresso in Via Vivaio, 1 o in Corso Monforte, 35.

 

Il quotidiano La Notte

Il 7 dicembre del 1952 appare nelle edicole il quotidiano La Notte, portando una novità assoluta con la rubrica “Dove andiamo stasera”. Si tratta di una guida agli spettacoli, con indirizzi delle sale cinematografiche, i prezzi dei biglietti, e le quotazioni di gradimento di un film.

 

I celebri personaggi anni ’50

Ecco alcuni nomi di personaggi nati nel 1952 a Milano. Lella Costa, all’anagrafe, Gabriella. Attrice, doppiatrice e scrittrice, famosa per i suoi monologhi teatrali. Eugenio Finardi, cantautore di genere Blues e Pop Rock. Figlio di una cantante lirica statunitense e di un tecnico del suono bergamasco. Andrea De Carlo, scrittore, musicista, pittore e fotografo. È stato giudice del talent show di RAI Tre Masterpiece, dedicato agli aspiranti scrittori, prodotto da RCS libri, RAI e Fremantlemedia. Insomma il primo talent show letterario al mondo.

credits: ilgiorno

@Clelia Mumolo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here