Home Cronaca di Milano Flash Mob Curvy a Milano: in Piazza Duomo le curvy sfidano la...

Flash Mob Curvy a Milano: in Piazza Duomo le curvy sfidano la Fashion Week

612
0
SHARE
Flash Mob Curvy a Milano: in Piazza Duomo le curvy sfidano la Fashion Week
Flash Mob Curvy a Milano: in Piazza Duomo le curvy sfidano la Fashion Week

Per egocentrismo? Approvazione? La motivazione è ben più profonda. L’orgoglio curvy sfida le temperature gelide in un Flash Mob Curvy a Milano contro la società stereotipata sui canoni di bellezza.

Il Flash Mob Curvy

Domenica 25 febbraio, in occasione dell’ultima giornata della Fashion Week in Piazza Duomo è stato organizzato il flash mob Body Positive Catwalk. Una sfilata, andata in scena anche a New York lo scorso dicembre, per celebrare le donne non rappresentate nelle passerelle. Una manifestazione che ha unito tante tipologie di ragazze che, incuranti delle gelide temperature, si sono tolte i vestiti e si sono mostrate in intimo in pubblico. Un unico obiettivo: scuotere le menti di una società stereotipata a canoni di bellezza fin troppo fittizi.

L’organizzazione dell’evento

L’evento è stato organizzato da Laura Brioschi, modella e influencer, che da anni si batte per affermare il diritto di ogni donna di essere sé stessa e di piacersi nelle proprie forme. La modella curvy di Lovecurvy si è messa in gioco in una sfilata in intimo con una trentina di modelle di tutta Italia. Ispirandosi alla sfilata di modelle curvy di New York, ha deciso di organizzare questo flash mob per mostrare la bellezza in tutte le sue sfumature. Un vero Bodypositive Catwalk in pieno inverno.  Ha reclutato attraverso una selezione online modelle curvy, regular e con degli handicap come Valentina, senza una mano, che fa parte dell’Associazione Italiana Persone Down.

Tra le influencer curvy

L’organizzatrice Laura Brioschi, 27 anni, taglia 48, dal 2009 fa la modella curvy. Per lei essere curvy significa “Armonia, orgoglio e benessere. Non dev’essere un eccesso estremo di peso, ma qualcosa che addolcisce, come una carezza”. Laura ha aperto un blog Love Curvy by Laura Brioschi, in cui parla di make-up e cibo, rivolgendosi alle che ragazze che non rientrano nei canoni rigidi dei social. Laura in passato ha sofferto di disturbi alimentari, ora vuole aiutare le altre ragazze, nel suo blog scrive: “Mi rivolgo a te che sei una taglia 42 e ti vedi un po’ di pancetta e di fianchetti: indossa quella gonna a tubino e pensa a sorridere! Scrivo a te che sei una taglia 50 e non ti vuoi vestire da “sciura”, ma ti vuoi sentire sexy, rock, chic, divertente e vuoi trasmettere tutto questo “.

Importante anche la partecipazione di Tanya Fiandaca. Modella curvy e imprenditrice di moda siciliana. La quale ha ideato e realizzato una linea di borse ed accessori molto innovativi. Con il suo brand coniuga, infatti, arte e glamour nel nome della Sicilia. Insieme ad altre colleghe ha sfidato il freddo di Milano nella dimostrazione a provocazione in intimo. Il messaggio della Fiandaca è diretto e semplice. “Noi donne dobbiamo imparare ad accettarci ed amarci a prescindere da tutto”.

Il messaggio trasmesso

Il messaggio di piazza Duomo è stato quello di una “rivoluzione” di costume. Un cambio del modo di vedere della società italiana. Una bella iniziativa in una città come Milano che è sempre all’avanguardia e moderna. La bellezza è stata rappresentata sotto diverse sfaccettature e taglie. Una manifestazione totalmente no profit, dove ogni ragazza ha indossato il suo personale indumento e ha sfilato per la piazza fiera di rappresentare sé stessa.

credits: lovecurvy

@Clelia Mumolo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here