Home Ricorrenze Carnevale Ambrosiano a Milano: 5 punti fondamentali

Carnevale Ambrosiano a Milano: 5 punti fondamentali

364
0
SHARE
Carnevale Ambrosiano
Carnevale Ambrosiano

Alla scoperta del Carnevale Ambrosiano, che comincia quando altrove finisce. Anche quest’anno a Milano inizia il conto alla rovescia per l’inizio dei festeggiamenti.

 

LA TRADIZIONE

Milano è l’unica città in cui il Carnevale segue un calendario del tutto diverso da quello tradizionale. Dove le grandi celebrazioni carnevalesche iniziano quando quelle delle altre città sono ormai concluse. Questo avviene perché il capoluogo meneghino festeggia il Carnevale Ambrosiano che si conclude il sabato successivo al martedì grasso. Le origini del rito ambrosiano e il motivo per cui nella diocesi milanese inizia con 4 giorni di ritardo la Quaresima sono ancora controversi

LA STORIA

La tradizione narra che fu lo stesso Sant’Ambrogio a chiedere ai suoi fedeli di posticipare l’inizio del periodo di Quaresima, per potergli permettere di rientrare in tempo in città al termine di un pellegrinaggio. Gli storici, invece, attribuiscono tale differimento a un periodo di pestilenza o alla transizione al calendario gregoriano alla fine del XIV secolo. Quello che storicamente è certo è che il Carnevale Ambrosiano aveva attirato l’attenzione di Carlo Borromeo. Il vescovo di Milano non vedeva di buon occhio il prolungarsi della festa, ma neppure la maggior severità della Chiesa è riuscita a modificare la tradizione esclusiva della città che conserva tuttora la tradizione.

 

LE CARATTERISTICHE

Secondo il calendario del rito ambrosiano, dunque, il culmine dei festeggiamenti del Carnevale Ambrosiano avviene tradizionalmente nel giorno del “sabato grasso”. Tipica la sfilata e lo spettacolo serale all’ombra del Duomo, preceduto da tre giorni di cortei ed iniziative. Come da tradizione, l’edizione 2018 verrà allestita in base ad un tema specifico. Quest’anno è ispirato agli insetti con “Coleotteri e Bomboloni”. Ma a prescindere dal tema, tra le maschere delle sfilate non mancheranno quelle tradizionali di Meneghino e della moglie Cecca.

 

IL TERRITORIO

Il cuore del Carnevale Ambrosiano è il grande Corteo Storico del “sabato grasso”. Per le vie della città sfilano: i carri, le maschere tradizionali, i gruppi mascherati e tutti quei cittadini che desiderano partecipare a una delle esperienze più folkloristiche milanesi. La parata sarà un trionfo di colori, musica ed esibizioni di acrobati e artisti di strada, che seguiranno il corteo lungo tutto il percorso.

 

GLI INDIRIZZI

L’appuntamento è la sera di sabato 17 febbraio in piazza Duomo. Al termine del corteo storico, le splendide guglie della Cattedrale saranno la scenografia d’eccezione dello spettacolo conclusivo. una tradizione milanese unica per salutare  il Carnevale e prepararsi al periodo di raccoglimento e penitenza che precede la Pasqua.

 

credits: milanoevents

@Clelia Mumolo

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here