Home Articoli HP La storia di Gorgonzola a Milano: un antico borgo romano

La storia di Gorgonzola a Milano: un antico borgo romano

1862
0
SHARE
storia di Gorgonzola a Milano
storia di Gorgonzola a Milano

Viaggio alla scoperta della storia di Gorgonzola, un antico borgo romano sul Naviglio Martesana a pochi chilometri di Milano

La storia di Gorgonzola affonda le sue radici all’epoca degli antichi Romani.
Siamo nel 453 d.C. Ormai l’Impero di Roma è ormai sulla strada del declino. I barbari mirano alla conquista del grande impero.
È in questo periodo che gli Unni di Attila giunsero alle porte di Milano. Ormai da circa due anni la Pianura Padana era saccheggiata da ore di barbari. Tra i piccoli centri abitanti che resistevano alle continue invasioni c’era anche Gorgonzola.
L’Itinerarium Hierosolymitanum, un itinerario romano tardoimperiale del 333 a.C. descrive le località del tragitto da Burdigala, l’attuale Bordeaux, a Hierosolyma, l’odierna Gerusalemme. Tra le città citate compaiono anche Milano, l’antica Mediolanum, e Bergamo, la vecchia Bergomum. Tra queste località compare anche anche il piccolo borgo di Mutatio Argentia, una stazione di cambio dei cavalli.
Nel corso dei secoli, il nome di questo borgo è stato modificato prima in CurtisArgentia, poi in Curtis Argentiola per poi diventare Curt-argentiola. Dopodiché il toponimo cambia ancora in Concordiola, ma nel Medioevo diventa Gorgontiola. E finalmente si giunge all’attuale nome di Gorgonzola.
Non ci è dato sapere se il nome Concordiola sia il risultato di un errore o della semplice presenza del Santuario della dea Concordia.
Dal satellite è possibile vedere come il nucleo abitativo delle origini avesse il tipico aspetto dei centri romani: centro irregolare con strade ortogonali.
Il foro si trovava all’incrocio tra le due vie principali, il kardo e i decumanus. Si tratta dell’odierno crocevia tra viaMontegrappa e via Italia-vicolo Serbelloni.
Nel XVII secolo venne realizzato il corso del Naviglio, nel rispetto della presenza del borgo storico di Gorgonzola.
Il nome odierno appare per la prima volta su un documento solo nel 1510.
Oggi la città è lambita dal Naviglio su tre lati. Anticamente qui vi erano le difese meridionali della città romana e medievale, che oggi purtroppo sono andate perdute.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here