Home Urbanistica Gruppo Unipol “si alza” su Milano con nuovi grattacieli!

Gruppo Unipol “si alza” su Milano con nuovi grattacieli!

316
0
SHARE
gruppo unipol milano
gruppo unipol milano

A Milano i grattacieli del Gruppo Unipol spuntano come funghi.

Il Gruppo Unipol ha pronti cinque progetti futuri per l’area di Milano, tutti che riguardano grattacieli già esistenti o in fase di terminazione. Ad annoverare i progetti ci pensa una mostra alla galleria Vittorio Emanuele che spolvera gli ultimi cento anni di architettura meneghina dal 1925 al 2025.

Tra i tanto attesi vi è il centro direzionale di Unipol in piazza Gae Aulenti. A mettere la firma sul grattacielo ecosostenibile e moderno è Mario Cuccinella. Il palazzo di vetro e legno vedrà innalzati ventitré piani più altri tre interrati. Un rete ideologica materiale riporterà all’immagine di una rete umana fatta di collegamenti tra gli uomini. Gli stessi che oggi nonostante la tecnologia li abbia avvicinati, sono tutti tra loro più lontani.

Altro progetto della Unipol è il restyling della torre Galfa. Ex proprietà del Gruppo Fonsai e salito alla cronaca per l’occupazione del 2012, la torre è datata ’56 ma conta sul primato di essere stata la prima con una facciata in vetro. Maurice Kanah si occuperà del restauro che terrà in considerazione l’aspetto chiave della sostenibilità. Al suo interno [del grattacielo] palestra, business hotel Melià, ristorante panoramico e diverse residenze.

Altra chicca che frigge in pentola è Il Rasoio, l’isola che comprende la facciata prismatica del palazzo e l’area ex Gruppo Ligresti limitrofa a Porta Nuova. Per Gruppo UnipolSai Assicurazioni in questo caso è Massimo Roj che ha pensato al Rasoio come ad un gioco di colori con effetti cangianti e il sempre-presente tema della sostenibilità.

Rimangono poi al caldo i progetti di Cà Litta e dell’ex residence in via De Cristoforis. Si punta a residenze ed uffici per il primo mentre per il secondo un flasgship hotel (struttura chiave) della Hotels-Atahotels.

@Damiano Grilli

(credit foto: hotel manzoni)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here