Home Articoli HP Weekend a Milano: non solo Capodanno!

Weekend a Milano: non solo Capodanno!

375
SHARE
Weekend a Milano: non solo Capodanno!
Weekend a Milano: non solo Capodanno!

Weekend a Milano: tutti gli eventi in programma per questo ultimo fine settimana del 2018.

Nell’ultimo weekend dell’anno Milano offre ancora emozioni, eventi gratuiti, mostre e tanto altro. Segnate in agenda tutti gli eventi più interessanti che vi riportiamo qui sotto.

Renne di Babbo Natale in Darsena

Dal 7 dicembre, le renne di Babbo Natale aspettano grandi e piccini in Darsena a Milano. Sarà possibile salire su una slitta galleggiante guidata da elfi che guideranno i più piccoli alla scoperta delle meraviglie segrete del “mare di Milano” illuminato e addobbato per le feste di Natale.
Il tour è stato organizzato da Navigare in Lombardia e Navigli Lombardi, ha una durata di 20 minuti ed è necessario presentarsi all’imbarco 10 minuti prima della partenza.

GAM

Il 30 dicembre la Galleria d’Arte Moderna alle 15.30 invita i più piccoli alla visita-gioco “Principi e principesse”. I bambini dai 5 agli 11 anni potranno visitare le sfarzose sale della Villa Belgiojoso Bonaparte, arrivando travestiti da principi e principesse.

LaVerdi

Il 29, 30 e 31 dicembre laVerdi alle 20.00 dà il benvenuto al nuovo anno con l’ ormai tradizionale appuntamento con la Nona Sinfonia di Beethoven all’Auditorium di Milano. A guidare l’Orchestra e il Coro Sinfonico de laVerdi, in questo capolavoro della storia della musica, è la bacchetta di Elio Boncompagni, con Cinzia Forte soprano, Stefanie Iranyi contralto, Carlo Allemano tenore e Sebastian Holecek basso.

Teatro Carcano

Il palco del Teatro Carcano di Milano ospita, dal 30 dicembre al 2 gennaio, “Lo Schiaccianoci” del Balletto di Roma con la coreografia di Massimiliano Volpini. In scena un’originale versione del classico natalizio che invita lo spettatore a osservare la fiaba da una nuova prospettiva, mantenendo pur sempre il binomio realtà-sogno.

L’Angels in Harlem Gospel Choir

Il 29 e 30 dicembre, al Blue Note di Milano, dalle 21.00 alle 23,30 si esibiranno l’Angels in Harlem Gospel Choir, uno dei più importanti cori gospel al mondo. Fondato nel 1986 da Allen Bailey e formato da alcuni dei migliori cantanti e musicisti delle Black Church in Harlem, l’Angels In Harlem Gospel Choir si dedica da anni a diffondere la cultura afro-americana e la musica gospel, così come si suona nelle Black Church.

Mercatino natalizio di Piazza Portello

Dal 24 novembre al 7 gennaio, l’artigianalità e dei prodotti tipici del Trentino arriva a Milano con il tradizionale mercatino natalizio di Piazza Portello. In un’incantata atmosfera dal sapore di montano le caratteristiche casette in legno a forma di baita, fanno immergere i visitatori per un mese e mezzo in un clima natalizio perpetuo, mettendo in mostra le tradizionali specialità delle Feste. Un mercatino che quest’anno si arricchisce ulteriormente con nuove bancarelle, dove trovare tantissime idee per i regali di Natale e non solo.

Giardini Indro Montanelli

Dal 2 dicembre al 7 gennaio, i Giardini Indro Montanelli di Porta Venezia a Milano tornano ad animarsi di luci, suoni, colori e attrazioni con l’apertura del Villaggio delle Meraviglie, lo spettacolare parco a tema che nella metropoli lombarda segna ufficialmente l’ingresso nel clima delle festività natalizie.

Lego conquista Milano

Dal 7 dicembre al 14 gennaio, a due passi dal Duomo di Milano, dalle 10.00 alle 20.00 si potrà scoprire la più grande città al mondo costruita da oltre 7 milioni di mattoncini: un enorme diorama di 60 metri quadrati. Una metropoli colorata, riprodotta nei minimi particolari, abitata da 6000 mini figure, e da supereroi quali Batman, Wonder Woman, Hulk, personaggi dei cartoon, dai Simpson alla Sirenetta a molti altri. La mostra condurrà i visitatori all’interno di un ambiente magico, ma estremamente realistico, dove nulla è lasciato al caso e tutto corrisponde al vero aspetto urbanistico di una città.

Festival “Milano il Mondo!”

Per raccontare le culture del pianeta con la collaborazione delle comunità presenti nell’area metropolitana milanese, “Milano il Mondo!”, il festival itinerante per le periferie della città meneghina prevede, dal 1 ottobre 2017 fino a giugno 2018, un ricco calendario di eventi tematici. Il festival apre domenica con un workshop di balli africani a cura di Dafra Keita.

Kuniyoshi in Italia

Uno dei più interessanti protagonisti della storia dell’arte giapponese, Ugakawa Kuniyoshi (1797-1861), viene presentato per la prima volta in Italia con un’esposizione organizzata da Mondomostre Skira nel Museo della Permanente dal 4 ottobre al 26 gennaio. Sono esposte 165 xilografie policrome, provenienti da diverse istituzioni giapponesi.

80 anni di principesse nell’animazione Disney

Dal 14 ottobre al 25 febbraio, il Wow Spazio Fumetto ospiterà “Sogno e Avventura. 80 anni di principesse nell’animazione Disney”, la mostra che omaggia le eroine del cinema animato in occasione dell’80° compleanno di Biancaneve e i Sette Nani (1937).

“Cuori in volo”

A Milano fino al 15 gennaio la mostra fotografica “Cuori in volo” di Eliana Gagliardoni, promossa dallo studio Slacc presso lo Spazio Falcone & Borsellino. Una raccolta di novanta scatti in bianco e nero sulla solidarietà e il lavoro volontario, che testimonia i luoghi di incontro, le iniziative e i volti dei tanti volontari impegnati in 14 Associazioni presenti sul territorio di Milano e Provincia.

Forces of Nature

Le opere di Katrin Fridriks in mostra a Milano: Forces of Nature ci presenta l’arte della bravissima artista islandese che mette in mostra gli opposti di un’isola europea dove i contrasti si incontrano, si scontrano e convivono in spettacoli della natura assolutamente unici nel loro genere. Disponibile fino al 31 gennaio alla galleria Dellupi Arte.

“I Bolscevichi al potere. 1917-1940”

In occasione del centenario della Presa del Palazzo d’Inverno, la Casa di Vetro ospita una mostra che sarà in scena fino al 10 marzo: l’esposizione “I Bolscevichi al potere. 1917-1940”. La mostra sarà visitabile fino al 10 marzo.

Clelia Mumolo

(credit foto: Grazia)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here