Home Arte Sapevate che Giotto visse a Milano e che realizzò due affreschi nel...

Sapevate che Giotto visse a Milano e che realizzò due affreschi nel capoluogo lombardo?

536
0
SHARE

Il grande Giotto, nella sua vecchiaia, visse a Milano tra il 1335 e il 1336 e in questo periodo realizzò due dipinti

Forse non tutti sanno che Giotto visse a Milano, anche se solo per un anno.
A quasi settant’anni, dopo essere stato ad AssisiRiminiPadova e NapoliGiotto decise rispondere alla chiamata dei Visconti.
Azzone lo volle per decorare il PalazzoDucale, l’attuale Palazzo Reale.
Così il vecchio Giotto cominciò a dipingere la Sala delle Udienze ritraendo figure di eroi e condottieri della mitologia pagana e della storia cristiana. Questi personaggi sono immortalati nei due cicli della Gloria Mondana o Vanagloria e del Trionfo della Fama.
La Gloria Mondana è un soggetto iconografico molto in voga nelle corti dell’epoca. Infatti, Giotto ne realizzò un altro durante la sua permanenza a Padova.
Nel dipinto Trionfo della Fama, tra i principi cristiani appare anche AzzoneVisconti con EneaEttoreErcoleAttila e Carlo Magno.
Giotto morì poco dopo aver terminato i due dipinti, l’8 gennaio 1336, all’età di 70 anni.
Purtroppo, di questi affreschi non è rimasto nulla. Le cause non sono solo da ricercare nell’incuria del tempo, ma anche per la trasformazione del Palazzo alla fine del Settecento.
Anche se questi dipinti non sono arrivati fino a noi, ci sono altre tracce e altri resti che confermano che Giotto visse a Milano, seppur per un breve periodo.
Altre testimonianze del grande pittore si ritrovano negli affreschi della vicina chiesetta di San Gottardo in Corte, del l’Abbazia di Viboldone e di Chiaravalle.
Credit photo: corvinus.nl

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here