Home Archivio Sapevate che, a Milano, i frati cappuccini venivano chiamati biotton?

Sapevate che, a Milano, i frati cappuccini venivano chiamati biotton?

426
0
SHARE
Sapevate che, a Milano, i frati cappuccini venivano chiamati biotton?
Sapevate che, a Milano, i frati cappuccini venivano chiamati biotton?

In epoca medievale, a Milano, i frati cappuccini venivano chiamati biotton, vediamo quale significato si nasconde dietro a questo termine

Nel XVI secolo, a Milano, i frati cappuccini venivano chiamato biotton.
Il termine “biotton”, viene dalla parola biotti, che significa nudi. Infatti, i milanesi chiamavano così i frati cappuccini perché andavano in giro a scoperto. Questo era il segno distintivo che li contraddistingueva dagli altri religiosi.
L’ordine dei frati cappuccini minori è uno dei tre ordini mendicanti  maschili di diritto pontificio che formano la famiglia francescana. Infatti, tra l’altro, sono considerati anche i più umili proprio perché privi del cappuccio. I cappuccini avevano un attaccamento particolare alla preghiera e alla cura dei poveri e degli ammalati.
Il fondatore di questo ordine, nato nel intorno al 1520, è il frate francescano Matteo da Bascio.
Siamo negli anni della Riforma Luterana, un periodo di crisi per la Chiesa Cattolica di Roma.
Il religioso era convinto che lo stile di vita dei francescani non era quello che San Francesco aveva immaginato.
In virtù di ciò, il frate marchigiano riportò lo stile di vita originale, quello che praticava il santo di Assisi.
Insomma, anche questa volta la storia ha risposto alla curiosità sul perché, a Milano, i frati cappuccini venivano chiamati biotton.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here