Home Slider HP 2 Musei di Milano: arte, scienza, storia meneghina

Musei di Milano: arte, scienza, storia meneghina

782
SHARE
musei di milano

La capitale del nord Italia non deve il suo successo solo ai grandi marchi della moda e dell’industria. L’offerta culturale ampia e variegata e le iniziative conosciute a livello internazionale riconfermano di anno in anno il suo ruolo pioniere nella diffusione di arte, bellezza, conoscenza.

Ecco allora quali meraviglie riservano i principali musei di Milano: una bella scoperta per i turisti, una risorsa preziosa peri i cittadini.

Palazzo Reale e le sue prestigiose mostre d’arte

Di origini antichissime, la sua storia corre rapida dagli Sforza a Napoleone, passando sotto i bombardamenti del secondo conflitto mondiale, per diventare adesso cuore pulsante delle esposizioni milanesi.

Ogni anno vengono proposte a Palazzo Reale splendide mostre d’autore destinate al grande pubblico, con affluenze da record.

Prosegue oggi sulla scia tracciata a partire dagli anni Cinquanta, portando avanti un progetto di alto valore culturale, offrendo solo l’eccellenza in campo artistico.

Ma quali sono i punti di forza del Palazzo Reale?

I musei di Milano - Palazzo Reale

Certamente una programmazione sul medio e lungo periodo, le partnership con i più importanti musei del mondo, la collaborazioni con soggetti di plurieannale esperienza in ambito espositivo e, non iltimo, il prezioso sostegno del Comune di Milano.

Grande importanza è poi data alle attività didattiche per le scuole e le famiglie.

Inoltre, il visitatore è accompagnato nel percorso di visita con il supporto di strumenti che lo agevolino nella fruzione delle opere, sia tradizionali che multimediali. Un modo efficace e sempre gradito per vivere le mostre in modo interattivo.

Gli orari di apertura di Palazzo Reale sono:

  • lunedì dalle 14.30 alle 19.30;
  • martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30;
  • giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30.

Museo del Novecento

Il Museo del Novecento è collocato all’interno del Palazzo dell’Arengario in piazza del Duomo. Nelle sue sale è possibile ammirare oltre quattromila opere artistiche del XX secolo.

Nato con l’intento di divulgare l’arte italiana del Novecento, è oggi impegnato, oltre all’attività espositiva, anche nella conservazione e nello studio del patrimonio culturale del secolo scorso.

Il percorso della collezione permanente segue un ordine cronologico, con un’alternanza di sale collettive e monografiche. Introduce la visita al Museo del Novecento Il quarto stato di Pellizza da Volpedo.

Ecco gli orari di apertura del Museo del Novecento:

•    lunedì dalle 14.30 alle 19.30;

•    martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30;

•    giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30.

Il Museo del Novecento - Musei di Milano

Pinacoteca di Brera

La Pinacoteca di Brera fu aperta al pubblico nel 1809. E’ situata nel palazzo omonimo, assieme ad altre importanti istituzioni culturali: la Biblioteca Braidense, l’Osservatorio Astronomico, l’Orto Botanico, l’Istituto Lombardo Accademia di Scienze e Lettere e l’Accademia di Belle Arti.

Tra i capolavori ospitati al suo interno: Cristo morto, di Andrea Mantegna; Predica di San Marco in una piazza di Alessandria d’Egitto, di Gentile e Giovanni Bellini; Pietà di Giovanni Bellini; Sposalizio della Vergine, di Raffaello Sanzio; Cena in Emmaus, di Caravaggio; Vergine con il Bambino, angeli e Santi, di Piero della Francesca; Il bacio, di Francesco Hayez; Miracolo di San Marco, di Tintoretto; Fiumana, di Pellizza da Volpedo.

Ecco gli orari di apertura della Pinacoteca di Brera:

  • da martedì a domenica 8.30 – 19.15 (chiusura biglietteria alle 18.40);
  • Brera di Sera, l’appuntamento dei giovedì sera a 2 euro dalle 18 alle 22.15;
  • chiusa il lunedì.

I musei di Milano - La Pinacoteca di Brera

Museo Archeologico

Il Museo Archeologico di Milano si trova all’interno dell’ex convento del Monastero Maggiore di San Maurizio, fondato nell’VIII secolo d.C.

Le collezioni sono dislocate in diverse sale, a seconda del periodo di appartenenza.

Al piano terra, superato il primo chiostro, si trova la sezione dedicata alla Milano Antica.

Il chiostro interno è dedicato alla società milanese attraverso le epigrafi ritrovate, dove è presente la torre poligonale (fine III secolo) con affreschi del XIII secolo.

Nel piano interrato si possono visitare la sezione sull’Arte del Gandhara e quella dedicata a come si viveva nell’antica Mediolanum.

Un nuovo ampliamento del Museo Archeologico è situato nell’edificio di via Nirone 7.

Al piano terra è presente la sezione Caesarea Maritima, al primo la sezione altomedievale, al secondo quella etrusca e al terzo la greca.

Le collezioni egizia, preistorica e protostorica sono invece conservate all’interno del Castello Sforzesco.

I musei di Milano - Museo Archeologico

Tutti i visitatori possono scaricare la app Museo Archeologico Milano, disponibile per Android e iOS su Google Store e Apple Market: una guida digitale alle collezioni, con un tour 3D all’interno delle torri romane.

GAM – Galleria d’Arte Moderna

Le collezioni del GAM sono allestite al primo e secondo piano della Villa Reale.

Le prime sei sale sono interamente occupate dal Neoclassicismo, con capolavori di Appiani e Canova. Due sale, in particolare, sono focalizzate sul ritratto, con opere di Hayez.

Segue la stagione romantica e una sala dedicata alla Scapigliatura.

La stagione divisionista è suddivisa in varie sale tematiche, dedicate a Segantini, Grubicy, Longoni e molti altri artisti rappresentativi.

Il percorso si conclude al primo piano con pitture simboliste di Segantini e Previati.

Al secondo piano è collocata la Collezione Grassi, che include pittura italiana e straniera dal XVI al XX secolo (con pezzi unici di Manet, Cezanne, Van Gogh, Gauguin). Infine, la Collezione Vismara, con opere di Carrà, De Pisis, Modigliani, Morandi, Picasso, Renoir.

Questi gli orari di apertura del GAM:

  • da martedì a domenica dalle 9 alle 17.30;
  • giovedì dalle 9 alle 22.30;
  • lunedì chiuso.

I Musei di Milano - GAM Galleria d'Arte Moderna

Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci

E’ il più grande museo in Italia dedicato a scienze e tecnologia.

Un luogo in cui scoprire e conoscere i fenomeni scientifici e i loro impieghi pratici, nella vita di tutti i giorni.

Giardino delle Scienze

Comprende due grandi laboratori didattici, Paleolab e Biolab, il Museo di Storia Naturale e il Civico Planetario Ulrico Hoepli.

Museo di Storia Naturale

È il più antico museo civico milanese, oggi fulcro delle attività del Giardino delle Scienze. Le sue esposizioni riguardano la minerologia, la paleontologia, la storia naturale dell’uomo, la zoologia degli invertebrati e dei vertebrati.

Questi gli orari di apertura del Museo di Storia Naturale:

  • dal martedì a domenica dalle 9 alle 17.30;
  • chiuso il lunedì.

Planetario Ulrico Hoepli

È un importante istituto per la divulgazione e la didattica dell’astronomia e delle scienze collegate, come fisica, astronautica e scienze della terra.

Il Planetario di Milano Ulrico Hoepli è in assoluto il più grande in Italia, e prende il nome dallo strumento “planetario” al suo interno.

Si tratta di un sistema di proiezione che riproduce l’aspetto del cielo stellato e i fenomeni astronomici osservabili nel passato, nel presente e nel futuro.

Durante l’anno vengono organizzati diversi eventi all’interno de Planetario, per coinvolgere adulti e bambini. Conferenze a tema tutti i martedì e giovedì sera, osservazioni guidate del cielo i sabati e le domeniche pomeriggio, manifestazioni per bambini e ragazzi e spettacoli di intrattenimento, dal teatro al cinema.

I Musei di Milano - Planetario Ulrico Hoepli

Acquario e Civica Stazione Idrobiologica

È situato ai margini del Parco Sempione, all’interno di un edificio liberty.

L’attuale assetto dell’edificio e delle vasche è frutto di una lunga ristrutturazione avvenuta tra il 2003 e il 2006.

L’Acquario Civico di Milano fu istituito nel 1906 in occasione dell’Esposizione Internazionale.

È il terzo acquario più antico d’Europa. Offre una dettagliata visione degli ambienti d’acqua dolce e marini italiani.

L’Acquario Civico osserva i seguenti orari di apertura:

  • da martedì a domenica dalle 9 alle 17.30;
  • chiuso il lunedì.

I Musei di Milano - Acquaio Civico

 

MUDEC – Museo delle Due Culture

Il MUDEC ospita grandi mostre internazionali in diversi linguaggi artistici.

È possibile conoscere il patrimonio etno-antropologico delle collezioni del Comune di Milano composte da oltre 7000 opere d’arte, oggetti d’uso comune, tessuti e strumenti musicali provenienti da tutti i continenti.

Al suo interno hanno luogo numerosi eventi e iniziativi curate dalle comunità internazionali del territorio.

Ecco gli orari di apertura de Mudec:

  • lunedì dalle 14.30 alle 19.30;
  • martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 19.30;
  • giovedì e sabato dalle 9.30 alle 22.30.

Museo del Risorgimento

Il Museo dei Risorgimento, nato nel lontano 1885, ha sede a Palazzo Moriggia, nel quartiere di Brera.

All’interno delle sue 14 sale sono ospitate stampe, dipinti, sculture, disegni, armi e cimeli che illustrano il periodo compreso tra la prima campagna napoleonica in Italia (1796) e l’annessione di Roma al Regno d’Italia (1870).

Ecco gli orari di apertura del Museo del Risorgimento:

  • da martedì a domenica dalle 9 alle 13.00 e dalle 14 alle 17.30;
  • lunedì chiuso.

I musei di Milano - Museo del Risorgimento

Manuela Marascio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here