Home Slider HP 2 Colonna del diavolo di Sant’Ambrogio: il mistero delle corna

Colonna del diavolo di Sant’Ambrogio: il mistero delle corna

532
0
SHARE
Colonna del diavolo di Sant’Ambrogio: il mistero delle corna
Colonna del diavolo di Sant’Ambrogio: il mistero delle corna

La famosa colonna appena fuori dalla basilica dedicata al santo protettore di Milano è da sempre avvolta da un fato misterioso, tanto da aver preso l’appellativo di Colonna del Diavolo di Sant’Ambrogio.

Cosa si nasconde nella Colonna del Diavolo di Sant’Ambrogio?

Milano, quartiere Carrobbio, chiesa di Sant’Ambrogio, pieno centro della città lombarda.

Questo è il luogo che custodisce uno dei più curiosi misteri della città.

Chi si trova a passeggiare per le strade di questo angolo di Milano non può che notare una strana colonna issata sul lato sinistro della basilica, l’unica presente sull’intera piazza.

Ma non è la sua unica caratteristica: sulla sua base, infatti, la colonna ha due fori.

Ovviamente capire il perché di questa strana caratteristica è il cruccio di moltissimi milanesi e turisti che si trovano a passare da queste parti.

Avete mai sentito l’odore di zolfo arrivando nella piazza?

Ebbene, leggenda vuole che il diavolo avesse tentato il vescovo di Milano, Ambrogio, futuro santo, a cadere in tentazione, ma che, esasperato dalla sua resistenza, avesse tentato di colpirlo con le corna: mancato il bersaglio, queste si sarebbero quindi conficcate nella famosa colonna traendolo in trappola fino alla sua dissoluzione in zolfo (da qui l’ odore).

Colonna del diavolo di Sant’Ambrogio: il mistero delle corna
Colonna del diavolo di Sant’Ambrogio: il mistero delle corna

La leggenda della Colonna del Diavolo di Sant’Ambrogio non si conclude qui: si narra che dai due fori della colonna si possa sentire scorrere il fiume dell’ inferno e che la notte prima di Pasqua si possa osservare un carro del diavolo stesso, pieno di anime peccatrici, che vengono portate all’ inferno.

L’appendice della leggenda probabilmente è spiegabile col fatto per i secoli antecedenti alla costruzione della basilica nello stesso luogo sorgesse un cimitero!

Mito o leggenda non si sa, ma sicuramente una storia interessante.

La vera storia della Colonna di Sant’Ambrogio

La storia, quella vera, ci dice invece che la colonna di Sant’Ambrogio era un simbolo del potere dei regnanti d’ Italia.

Non i Savoia, ovviamente, ma i regnanti pagani dell’era germanica.

In quel periodo storico i sovrani erano di religione pagana ma, per poter indossare la corono ferrea dei regnanti d’ Italia, dovevano prima convertirsi al cristianesimo.

Per ovvie ragioni era una conversione solamente politica e opportunista e tutto ciò ai milanesi non piaceva.

Tant’è che il popolo vedeva nel gesto di abbracciare la colonna non l’ abbraccio metaforico al cristianesimo, ma a Satana.

Alessandro Rigitano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here